Manfredonia
Sabato 9 luglio al Pala Dante

Gymnasia Manfredonia, spettacolo ‘Around the world”

Gymnasia Manfredonia, spettacolo ginnico - acrobatico 'Around the world"

Di:

Manfredonia. Entrerà in scena SABATO 9 LUGLIO 2016 presso il PALA DANTE di Manfredonia lo spettacolo di Ginnastica Artistica ed Acrobatica “AROUND THE WORLD”, saggio di fine anno sportivo della Società Ginnastica GYMNASIA.

Saranno coinvolti quasi tutti i ginnasti della Società Ginnastica Gymnasia, compresi gli attuali ginnasti CAMPIONI D’ITALIA che si sono ben distinti in campo Nazionale. Sarà presente infatti il CAMPIONE ITALIANO Stefano Simone, classe 1999, eil VICE CAMPIONE ITALIANO Antonio Rinaldi, classe 2003. Vedrete esibirsi anche le squadre di 1° livello e Prime Gare, entrambe CAMPIONI D’ITALIA e i piccoli di 1° fascia VICECAMPIONI D’ITALIA. Tante le evoluzioni delle ginnaste presenti nelle gare di specialità come Daniela Nobile 7° classificata a Volteggio e Michela Armillotta 5° a corpo libero. Non mancheranno magie ed emozioni dalle ginnaste più piccole, tra le quali Claudia Balzano, classe 2005, CAMPIONESSA REGIONALE nel Torneo 2°livello che si è ben distinta tra le 268 ginnaste in gara nazionale e Siria Guerra, classe 2008,vincitrice del TROFEO DEL SOLE nella categoria cadette e ginnasta scelta tra le più promettenti ginnaste pugliesi per l’alta specializzazione.

Sarà uno spettacolo dinamico, ricco di suggestive evoluzioni su basi musicali provenienti dai vari continenti. Gli spettatori saranno coinvolti in una grande favola moderna: tutti i campioni della Gymnasia accompagneranno grandi e piccini attraverso terre lontane e luoghi misteriosi. Grande la soddisfazione del tecnico Federica Iantosco che ha curato in ogni piccolo dettaglio la direzione tecnica ed artistica di questo spettacolo. Sarà infatti una grande emozione presentare questi piccoli e grandi campioni che per la prima volta hanno PORTATO MANFREDONIA SUL TETTO DELLE CLASSIFICHE NAZIONALI, portando a casa più di un CAMPIONE D’ITALIA, in più di una competizione. Lo spettacolo sarà un percorso sul tema della conoscenza, il gusto per le avventure ed il tema del viaggio. E’ considerato una favola della modernità attraverso il quale l’autrice ha voluto trasmettere ai giovani del suo tempo la grandezza del mondo e il valore del viaggio come strumento attraverso il quale ampliare i propri orizzonti in modo da conoscere e familiarizzare con i differenti popoli verso un’educazione interculturale.

“Viaggio” e “Vita” sono un pò la stessa cosa: dal momento in cui nasciamo ognuno di noi effettua dei cambiamenti, sia fisici che mentali, che formano il nostro carattere e il nostro modo di essere: questo è quello che accade in un viaggio “normale”, perché ogni volta che viaggiamo nel senso che ci spostiamo fisicamente verso un altro luogo, ci tocca confrontarci con gli altri e anche con noi stessi, con le nostre capacità. Ad esempio, se si va in un paese straniero bisogna confrontarsi con lingua e culture nuove, e questo ci cambia interiormente anche se noi non ce ne accorgiamo subito. Anche la vita funziona in questo modo: ci si imbatte in persone e situazioni diverse, con le quali dobbiamo confrontarci. Ma è anche vero che ogni viaggio ha un fine. E il fine del viaggio inteso come vita è, nell’opinione comune, la ricerca della felicità, ossia il vedere realizzati i propri sogni. Il viaggio è una specie di porta attraverso la quale si esce dalla realtà come per penetrare in una realtà inesplorata che sembra un sogno.

Le varie tappe del viaggio si snoderanno cronologicamente in un ritmo vorticoso e sorprendente evocato dalla trasformazione degli attrezzi tipici della ginnastica e attrezzi occasionali, elementi scenici attraverso i quali si vivono i vari quadri dell’avventura a cui si aggiungono suggestivi giochi di luce che permetteranno di calarsi nelle atmosfere del viaggio. L’attenzione per i particolari e per i costumi riusciranno a ricreare luoghi lontani nello spazio e nel tempo; le musiche del tutto originali, caratterizzate da sonorità molto diversificate, vi faranno entrare con i loro ritmi in atmosfere ora frenetiche, ora romantiche, talvolta scanzonate, talvolta paurose. Potrete volare insieme in giro per il mondo, cavalcare nella savana in groppa ad un elefante, navigare a vele spiegate negli oceani e sognare con i colori dell’aurora boreale.

VIDEO

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati