Manfredonia
In riferimento ai diversi settori dell’Ente

Manfredonia, Consiglio comunale: incarichi collaborazione autonoma, piano 2016

Collaborazioni finalizzate alla predisposizione degli atti utili alla realizzazione di progetti richiedenti alta specializzazione

Di:

Manfredonia. CON recente delibera, il Consiglio comunale di Manfredonia ha approvato il programma annuale degli incarichi di collaborazione autonoma, in riferimento ai diversi settori dell’Ente che potranno essere stipulati nel corso dell’anno solare 2016, in linea con le attività istituzionali stabiliti dalla legge ed il programma amministrativo del Sindaco, da definire operativamente in seguito all’approvazione del bilancio di previsione e al conseguente PEG e piano degli obiettivi 2016:

– collaborazioni finalizzate alla predisposizione degli atti utili alla realizzazione di progetti richiedenti alta specializzazione e/o attività di supporto ovvero atti necessari per la
partecipazione a bandi che finanzino, anche con risorse extra comunali, iniziative di interesse pubblico, realizzazione di programmi e progetti in materia istituzionale, culturale,
sociale, economica e produttiva;

– collaborazioni finalizzate all’esigenza di risolvere problematiche tecnico-giuridiche di particolare complessità e/o attinenti a fattispecie giuridiche di recente elaborazione
normativa, supporto per gli adempimenti fiscali, previdenziali e simili;

– supporto in materia di sicurezza del lavoro e nell’ambito della complessa gestione della tutela dei lavoratori;
– collaborazioni in materia di comunicazione istituzionale e Stampa;
– collaborazioni in materia di lavori pubblici, manutenzione, edilizia ed urbanistica, anche legate alla risoluzioni di problematiche particolarmente complesse inerenti le procedure di
appalto ovvero la risoluzione di questioni tecniche o legali a tale ambito collegate;

– collaborazioni per resa di servizi o adempimenti obbligatori per legge, qualora non vi siano strutture deputate a tali attività e semprechè manchi qualsiasi facoltà discrezionale
dell’amministrazione;

– collaborazione in materia ambientale e paesaggistica;

Il limite di spesa per l’anno 2016 per incarichi di collaborazione esterna è fissato in sede di approvazione del bilancio di previsione per l’esercizio in corso e relativo PEG, in ossequio
alle vigenti normative in materia e che, nelle more della sua approvazione, il limite massimo di spesa risulta fissato nella gestione provvisoria dell’esercizio 2016.

Potranno comunque essere affidati incarichi non previsti nel suddetto programma qualora già previsti in altri piani e/o programmi approvati dal Consiglio Comunale o che siano
necessari all’acquisizione di servizi o adempimenti obbligatori per legge ovvero per il patrocinio o la rappresentanza in giudizio dell’Ente, nonché quelli disciplinati dal D.Lgs. n.163/2006 – Codice dei contratti pubblici, previo accertamento dell’assenza di strutture o uffici a ciò deputati ovvero di professionalità interne all’ente.

ALLEGATO
n011 del 30052016

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati