Foggia
Acque comunque molto tranquille in casa Foggia

Al Bentegodi aria di rivincita: Foggia, sfida al Verona

La compagine scaligera è al primo appuntamento ufficiale della stagione 2016/17

Di:

Foggia. Il Foggia alla ricerca della rivincita contro una rivale storica. Questa sera (ore 21, diretta RaiSport), presso lo stadio “Bentegodi” di Verona, i rossoneri proveranno a superare il secondo turno di Coppa Italia, sfidando i padroni di casa dell’Hellas, appena retrocessi in Serie B.

Come detto, De Zerbi ed i suoi cercheranno una rivincita difficile ma non impossibile dopo la sconfitta patita lo scorso anno proprio in casa dei gialloblu veronesi: sempre in Coppa, ma al terzo turno eliminatorio, l’Hellas si impose per 3-1 ai danni dei Satanelli, che passarono anche in vantaggio a metà del primo tempo. Ad aumentare il coefficiente di difficoltà ci pensano i precedenti tra i due club in terra veneta, che vedono la compagine dauna a quota 0 nella casella “vittorie”: in ventuno gare disputate, infatti, ben dodici sono i successi veronesi, con nove pareggi a completare il quadro.

Acque comunque molto tranquille in casa Foggia, nei giorni scorsi i rossoneri hanno ultimato l’ingaggio del portiere Sanchez, con la rosa in via di completamento. Quanto al match del “Bentegodi”, mister De Zerbi dovrebbe riproporre gran parte degli uomini che hanno affrontato il Pontedera nel successo per 3-1 di domenica scorsa: tra i pali ci sarà sicuramente Guarna, mentre in difesa dovrebbero prendere posto Angelo e Tito sulle due fasce, con Coletti affiancato ad uno tra Martinelli ed Empereur (prima convocazione per l’ex-Salernitana); in mediana probabile riconferma per Agazzi ed Agnelli, mentre Gerbo potrebbe giocarsi il posto con Riverola, riportato al proprio ruolo naturale vista la probabile composizione del tridente d’attacco, formato da Viola (strepitoso contro i toscani), Letizia e Chiricò. Tra i convocati ci sono anche Sarno e Padovan.

Quanto al Verona, allenato da Fabio Pecchia, vecchia conoscenza del calcio foggiano (due anni e mezzo nella città dauna, di cui uno da viceallenatore), la compagine scaligera è al primo appuntamento ufficiale della stagione 2016/17. Organico di primissimo piano per la B, categoria in cui l’Hellas è appena tornata dopo una deludente stagione in massima serie, la punta di diamante per mister Pecchia è sicuramente il bomber Giampaolo Pazzini; nella conferenza di presentazione, il tecnico nativo di Formia ha lasciato molti spiragli aperti, confermando però le negative condizioni di salute del terzino Souprayen. Probabile il 4-3-3 iniziale, con Nicolas tra i pali, Romulo, Bianchetti, Pisano e Fares a comporre il pacchetto difensivo, mentre Viviani dovrebbe essere aiutato da Zuculini e Greco in mediana; scontata la presenza del “Pazzo” come centravanti, potrebbero essere Luppi e Siligardi i due esterni offensivi. Arbitra il match il signor Aureliano di Bologna.

PROBABILI FORMAZIONI
HELLAS VERONA: (4-3-3) Nicolas; Romulo, Bianchetti, Pisano, Fares; Zuculini, Viviani, Greco; Luppi, Siligardi, Pazzini. All.: Pecchia.
FOGGIA: (4-3-3) Guarna; Angelo, Coletti, Martinelli, Tito; Agnelli, Agazzi, Riverola; Chiricò, Letizia, Viola. All.: De Zerbi.
Arbitro: sig. Aureliano di Bologna.

(A cura di Salvatore Fratello, Redazione Stato Quotidiano.it)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati