FoggiaStato news

Caso Ryanair, Gatta: nuovo schiaffo al foggiano, dimissioni vertici Adp


Di:

Bari – “CI sarebbe da ridere, se non si trattasse della dimostrazione di quanto poco valga una della province più popolose d’Italia per questa Giunta Regionale: il caso dell’Aeroporto di Foggia, lo sconosciuto per la Ryanair, è l’ultimo schiaffo a tutto il territorio foggiano”. Lo dichiara in una nota il Consigliere Regionale di Forza Italia, Giandiego Gatta.

“E’ a dir poco increscioso –prosegue il Consigliere- che una delle più importanti compagnie aeree non conosca l’esistenza dell’aeroporto di Foggia. Aeroporti di Puglia è tra le prime società partecipate della Regione Puglia e, come tale, finanziata con i soldi anche dei cittadini della Provincia di Foggia. Cionondimeno, la società lo ha fatto cadere nell’oblio, così mal celando le responsabilità della classe di governo regionale in ordine a tale tema. L’aeroporto di Foggia rappresenta un’occasione da valorizzare e sfruttare: il nostro territorio gode di copiosi flussi turistici e deve sostenere sia il turismo religioso che quello balneare d’estate, con il Gargano che riesce, nonostante il disinteresse della Regione, ad attirare sempre più turisti.

Le responsabilità politiche del centrosinistra sono evidenti, così come quelle della direzione degli Aeroporti di Puglia. A questo punto –conclude Gatta- una Giunta Regionale seria valuterebbe anche l’idea di sostituire i vertici della società, se non hanno il decoro di dimettersi, dal momento che siamo in presenza di un fatto ingiustificabile che sbeffeggia migliaia di cittadini dimenticati”.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Caso Ryanair, Gatta: nuovo schiaffo al foggiano, dimissioni vertici Adp ultima modifica: 2014-09-05T17:20:53+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This