ManfredoniaMonte S. Angelo

D.Totaro al Ministero: designati dal Parco a dicembre ancora non insediati


Di:

Monte Sant’Angelo – IL consigliere comunale Damiano Totaro, vice Presidente del Consiglio Comunale di Monte Sant’Angelo, decide di scrivere al Presidente del Consiglio ed al Ministero dell’Ambiente a della tutela del territorio e del mare. Lo fa, a suo dire, per denunciare pubblicamente una situazione in stallo che andrebbe portata a conclusione.

Oggetto: il D.P.R. del 16/04/2013 n.73 “Regolamento recente riordino enti vigilati dal Ministero dell’Ambiente“, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 26/06/2013. Più precisamente, si vuol far riferimento ai nuovi termini stabiliti dal decreto in materia di designazioni del Consiglio Direttivo dell’Ente Parco (in questo caso, del Gargano).

Consigliere, cosa la spinge a scrivere a Presidente del Consiglio e Ministero?

Da vice Presidente del Consiglio Comunale ho ritenuto l’atto doveroso. Azione obbligata e dettata dalla volontà di risolvere una questione che pare impantanatasi nella lentezza ed inefficienza burocratica.

A cosa si riferisce precisamente?
Io ed altri tre consiglieri dal dicembre 2013 siamo stati designati dalla Comunità del Parco per entrare a far parte del Consiglio Direttivo dell’ente. Nel D.P.R. sono chiaramente esplicati i tempi per le designazioni, da effettuarsi entro 45 giorni dalla richiesta del Ministero. Decorsi ulteriori 30 giorni, il Presidente esercita le funzioni del Direttivo fino all’insediamento di questo e comunque per non più di un totale di 180 giorni. Denunciamo che, ad oggi, il Consiglio Direttivo non risulta ancora formalmente insediato!

E questo perché, problemi con l’iter previsto?
Questo perché il Ministro dell’Ambiente non ha ancora provveduto ad emanare il decreto di nomina per i designati. In quanto all’iter, è stato rispettato alla lettera: la formale richiesta del Ministero è stata regolarmente inoltrata ed assunta a protocolla dall’Ente che, in ottemperanza a quanto richiesto dalla legge, ha successivamente provveduto a designare i quattro rappresentanti.

A questo punto che succede?
Succede che in data 13/01/2014 viene notificata dal Ministero la deliberazione dell’Ente Parco ma ad oggi, nulla pare muoversi. A passare sono i giorni che ormai superano i 180 previsti.

Dunque il Presidente starebbe esercitando più dell’esercitabile, diciamo così?
Esattamente. Esercita anche le funzioni del Consiglio Direttivo e per di più fuori tempo massimo, visto che siamo oltre i 180 giorni. Attendiamo risposte da Roma.

(A cura di Antonio Gabriele – antonio.g76@libero.it)

Redazione Stato@riproduzioneriservata

D.Totaro al Ministero: designati dal Parco a dicembre ancora non insediati ultima modifica: 2014-09-05T16:19:13+00:00 da Antonio Gabriele



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This