CapitanataStato news

Damone: Tac Lucera, Tutolo poteva evitare la protesta


Di:

Foggia – “Il sindaco di Lucera poteva evitare di creare tutto quel clamore per la Tac. La questione, provocata da problemi tecnici si sarebbe risolta in pochissimi giorni. Da quando sono venuto a conoscenza, mi sono attivato per creare un contatto con l’ingegner Massimo De Santis dell’Enel per risolvere i problemi esistenti nella struttura ospedaliera di San Severo, in modo da accelerare la riattivazione della Tac a Lucera”. Lo dice in una nota il consigliere regionale F.Damone.

“Infatti, da domani il nuovo apparecchio come affermato il direttore Franco Mezzadri e il direttore Attilio Manfrini, sarà trasferito a Lucera. Inoltre mi preme rivolgere un invito al Sindaco Tutolo evidenziando che reazioni del genere non sempre sono gradite alla pubblica opinione. E preciso ancora che adesso il sindaco deve preoccuparsi seriamente che l’apparecchio funzioni a pieno ritmo per assicurare assistenza vera a tutti i lucerini e gli abitanti del Sub Appennino”.

“D’altra parte giova ricordare che il sottoscritto ha agito presso la direzione sanitaria perché venisse attivato presso l’ospedale di Lucera la possibilità di eseguire interventi di cataratta. Infatti, grazie alla presenza bisettimanale del dottor Piero Sanpaolo oggi l’oculistica, seppure limitata a quegli interventi ha reso un servizio eccellente.
A testimonianza dell’impegno dei sanitari che con solo tre oculisti in servizio nel nostro presidio si riesce ad eseguire circa 2500 interventi all’anno tra i due presidi”.

Percio, il sindaco di Lucera può contare, se ritiene, anche sulla disponibilità totale del sottoscritto per evitare una guerra tra poveri per i servizi tra tutti e due i presidi. Uniamo le forze e gli uomini di buona volontà per assicurare una sanità migliore per i nostri territori. Infine mi preme evidenziare che il direttore sanitario Mezzadri dell’ospedale Lastaria di Lucera ed il sottoscritto oltre al reparto di oculistica stanno lavorando per potenziare anche il reparto di otorino. Presso il nosocomio di Lucera, infatti, potrebbe iniziare presto una collaborazione con il prof. Mimmo Napolitano, primario di otorinolaringoiatria del Cardarelli di Napoli, per visite ed interventi di adenoidi e tonsille. Un ulteriore sevizio a vantaggio non solo dei lucerini ma di tutte le famiglie dell’Appennino”.

Redazione Stato

Damone: Tac Lucera, Tutolo poteva evitare la protesta ultima modifica: 2014-09-05T16:22:45+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This