FoggiaSport
I satanelli fanno due su due

Foggia, superiorità e cinismo: Siracusa ko

"Abbiamo subito nuovamente gol su un errore individuale. Noi ci dobbiamo salvare, siamo una neopromossa"

Di:

Foggia. Il Foggia fa due su due. Al “De Simone” di Siracusa, i rossoneri passano con il risultato di 1-2 ai danni dei padroni di casa: a decidere i gol di Chiricò e Padovan, inutile la rete siciliana, viziata da deviazione di Angelo. Mister Sottil schiera un 4-2-3-1, con Valente, Longoni e Catania a supporto della punta De Respinis, mentre Stroppa risponde con il suo 4-3-3, in cui il nuovo arrivato Mazzeo è già schierato titolare. I Satanelli provano fin da subito a prendere il controllo del match, ed il primo affondo è già quello buono per il vantaggio: minuto 15, palla a Mazzeo che controlla al limite e serve perfettamente Chiricò, che dalla sinistra dell’area calcia un mancino potente e preciso che trafigge Santurro. Gli ospiti avrebbero l’occasione di raddoppiare già 4’ più tardi, ma Riverola è stoppato in angolo da un difensore. Il primo tempo è tutt’altro che divertente, ma il Foggia riesce comunque a farsi vedere dalle parti di Santurro, come al 40’, allorquando Agnelli pesca Chiricò, che però conclude alto, disturbato da un difensore.

L’ultima opportunità dei primi 45’, manco a dirlo, è appannaggio dei dauni, stavolta è Sarno a provare la conclusione, trovando la deviazione in corner della difesa.

Nella ripresa, per lunghi tratti c’è da segnalare soltanto la girandola dei cambi. Si gioca su un campo in condizioni pessime, che crea più di qualche grattacapo ai calciatori più tecnici; la prima palla gol concreta della frazione giunge al 73’, con Sarno che trova Mazzeo, che viene fermato in area da Santurro, bravo a salvare sul centravanti ospite. Entra anche Padovan, ma all’86’ è il subentrato dei padroni di casa, Cassini, a a mancare il gol su ottimo cross di Valente. Minuto 87, il bomber rossonero scuola Juve trova il raddoppio: Angelo lo pesca in area, Padovan si gira e conclude perfettamente, superando Santurro e mettendo in ghiaccio la partita.

Ci prova ancora il Foggia, nel recupero Angelo pesca Gerbo, la cui conclusione a colpo sicuro è respinta da Diakitè. Finita? Macché: corner Siracusa, Turati impatta, Angelo devia, il pallone termina in fondo al sacco, riaprendo un match che però termina con il successo ospite dopo 5’ di recupero. Mister Stroppa ed i suoi vincono ancora, restano a punteggio pieno ed agguantano la vetta della classifica.

TABELLINO
SIRACUSA: (4-3-3) Santurro; Brumat, Turati, Dentice, Diakitè; Baiocco, Giordano; Valente, Longoni (dal 72’ De Vita), Catania (dal 78’ Cassini); De Respinis (dal 63’ Scardina). A disp.: Serenari, Toscano, Pirrello, Talamo, De Grassi, Palermo. All.: Sottil.
FOGGIA: (4-3-3) Guarna; Angelo, Coletti, Empereur, Rubin; Vacca, Agnelli, Riverola (dal 60’ Gerbo); Sarno, Chiricò, Mazzeo (dall’83’ Padovan). A disp.: Sanchez, Loiacono, Quinto, Sainz-Maza, Martinelli, Agazzi, Sicurella, Dinielli. All.: Stroppa.
Arbitro: sig. Niccolò Pagliardini di Arezzo.
MARCATORI: 15’ Chiricò (F), 88’ Padovan (F), 94’ Angelo aut. (S).
AMMONITI: Valente, Scardina (S); Angelo, Mazzeo (F).

(A cura di Salvatore Fratello, Foggia 05.09.2016)

SPOGLIATOI
Foggia. Siracusa – Foggia 1-2: delusione mista a rabbia nelle parole di Andrea #Sottil, intervenuto in conferenza stampa al termine del match. “C’è rabbia perché sapevamo benissimo che il #Foggia è una squadra costruita per vincere – ha detto il nostro allenatore -, ma avevamo preparato la partita per scendere in campo aggressivi e non fare giocare gli avversari, invece abbiamo iniziato con un atteggiamento remissivo”.

“Abbiamo subito nuovamente gol su un errore individuale. Noi ci dobbiamo salvare, siamo una neopromossa, non accetto più certe situazioni. Poi abbiamo giocato a viso aperto e avremmo anche meritato di portare a casa almeno un punto. Il Foggia è stato cinico, noi no. Adesso dobbiamo rimboccarci le maniche, tenere la testa alta e ricominciare, pensando solo a lavorare. Trasformeremo questa #rabbia in voglia di migliorarci”. FONTE SIRACUSA CALCIO, PAGINA FACEBOOK



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati