Foggia
"Strategia dalla visione lunga e dal respiro pianificatorio, che incrocia altri strumenti che l’Amministrazione comunale sta per mettere in campo"

Foggia, trasmesso al Governo il “pacchetto” di interventi da oltre 28 milioni

Economia urbana, Mobilità Sostenibile, Qualità Urbana, Sicurezza Urbana gli ambiti di riferimento delle proposte progettuali avanzate dal Comune di Foggia

Di:

Foggia. Ammonta complessivamente a 28.391.503,89 di euro il “pacchetto” di interventi che il Comune di Foggia ha candidato all’ottenimento dei finanziamenti messi a disposizione delle città metropolitane e dei capoluoghi di provincia dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, attraverso il bando finalizzato alla riqualificazione urbana e alla sicurezza delle periferie. All’esito della pubblicazione dei due avvisi pubblici rivolti a soggetti pubblici e privati – il primo riferito alla presentazione di progetti di finanza ed il secondo alle proposte di sponsorizzazione – l’Amministrazione comunale, attraverso l’assessorato all’Urbanistica, ha trasmesso a Roma il corposo dossier contenente l’attività attorno alla quale si è sviluppato il lavoro del progetto denominato “Da periferia a periferia”.

Il progetto immaginato dall’Amministrazione comunale ha come finalità quella di utilizzare le opportunità legate al bando governativo per un duplice obiettivo: operare una riqualificazione urbana e contestualmente mettere in campo strumenti che, a partire da queste azioni, possano operare un contrasto al degrado sociale di alcune aree della periferia urbana. «Obiettivi ambiziosi, che siamo convinti possano essere raggiunti con un intelligente e lungimirante strategia finalizzata a mettere in collegamento le periferie, a riqualificare il loro patrimonio edilizio, a realizzare occasioni di rinascita sociale, culturale ed educativa nelle aree individuate nel bando – commenta il sindaco di Foggia, Franco Landella –. Ovviamente al momento si tratta soltanto di candidature a finanziamento, ma siamo fiduciosi che la portata e lo spessore progettuale degli interventi proposti possano determinare il loro accoglimento da parte del Governo. Desidero rivolgere un ringraziamento sincero all’assessore D’Emilio, all’Area Tecnica del Comune di Foggia ed al suo dirigente Paolo Affatato per l’impegno, la dedizione e la professionalità con i quali hanno seguito, passo dopo passo, questa “finestra” di finanziamento che il Governo ha inteso aprire».

La dotazione finanziaria che il Governo ha reso disponibile per il 2016, infatti, ammonta a 500.000.000 di euro, destinando una cifra massima di 18.000.000 ai capoluoghi di provincia. «È evidente che puntiamo ad ottenere il massimo del finanziamento disponibile per ciascun capoluogo di provincia – aggiunge l’assessore comunale all’Urbanistica, Francesco D’Emilio –. È con questo intendimento che abbiamo costruito i due avvisi pubblici pubblicati e che abbiamo chiamato i privati ad una collaborazione virtuosa. Ora non resta che attendere l’esito della valutazione che sarà compiuta dal Governo, entro un tempo massimo di novanta giorni dalla ricezione delle proposte, in modo da organizzare rapidamente tutto ciò che occorre per dare corso a quanto previsto in sede progettuale. Il nostro auspicio è che il Governo possa dimostrare concretamente, proprio su questo terreno, la sua attenzione verso la nostra comunità – evidenzia D’Emilio –. D’altro canto la lotta al degrado si combatte innanzitutto attraverso il miglioramento della qualità della vita, soprattutto intervenendo nelle aree periferiche e riducendo ogni dinamica di marginalizzazione sociale, anche attraverso azioni rivolte alla mobilità, ai servizi, alla costruzione di luoghi in cui ridurre il disagio».

«Si tratta di interventi dalla visione lunga e dal respiro pianificatorio, costruiti all’insegna di una logica di piena e totale sinergia tra gli assessorati interessati dal merito delle proposte, che in quest’ottica incrociano diversi strumenti che l’Amministrazione comunale sta per mettere in campo: dal Documento di Rigenerazione Urbana al Documento Strategico del Commercio fino al redigendo Piano Urbanistico Generale – sottolinea il primo cittadino –. Da questo punto di vista, come è facilmente intuibile dalla lettura degli interventi candidati a finanziamento, siamo in presenza di un “pacchetto” di azioni in grado di imprimere una significativa svolta alla qualità della vita della nostra città».

Foggiadall'alto (ManganoFoto)

Foggia, aerea (fonte image: ManganoFoto)

Di seguito l’elenco degli interventi che il Comune di Foggia ha candidato a finanziamento.

Economia Urbana

Rifunzionalizzazione del mercato di zona “Candelaro”. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 342.000 euro ed il tempo di realizzazione è stimato in 6 mesi.
Rifunzionalizzazione del mercato di zona “Cep”. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 705.000 euro ed il tempo di realizzazione è stimato in 6 mesi.
Riqualificazione dell’ingresso del Cimitero comunale – Mercato dei Fiori. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 552.652,20 euro ed il tempo di realizzazione è stimato in 4 mesi.
Realizzazione dell’area mercatale denominata “Slow Park” in adiacenza al nuovo Nodo Intermodale. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 2.299.096,19 di euro ed il tempo di realizzazione è stimato in 18 mesi.

Mobilità Sostenibile

Realizzazione di un sistema integrato di connessione dell’asse di via Manfredonia. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 508.584,23 euro ed il tempo di realizzazione è stimato in 12 mesi.
Realizzazione di un sistema di rotatorie in piazza Cavour-via Galliani-corso Roma. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 1.555.000,00 di euro ed il tempo di realizzazione è stimato in 12 mesi.

Qualità urbana

Adeguamento strutturale della Piscina Comunale in via Mazzei. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 2.000.000 di euro – a totale carico dei soggetti privati – ed il tempo stimato per la sua realizzazione è di 18 mesi.
Adeguamento strutturale e la gestione del Teatro Mediterraneo di via Mazzei. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 1.792.400,97 di euro – a totale carico dei soggetti privati – ed il tempo stimato per la sua realizzazione è di 18 mesi.
Rimodulazione dell’area del rudere dell’ex scuola Manzoni per la realizzazione di una struttura polifunzionale di quartiere. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 3.100.000 di euro ed il tempo stimato per la sua realizzazione è di 14 mesi.

Recupero funzionale dell’immobile e dell’annessa area di pertinenza di proprietà dell’ARCA Capitanata al Rione dei Preti. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 1.000.000 di euro ed il tempo stimato per la sua realizzazione è di 18 mesi. Questo’ultimo progetto prevede un cofinanziamento privato del 50% sull’ammontare complessivo.
Riqualificazione dell’impianto sportivo Candelaro-Croci Nord e dell’annesso parcheggio. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 500.000 euro – a totale carico dei soggetti privati – ed il tempo stimato per la sua realizzazione è di 8 mesi.

Realizzazione dell’area a verde attrezzato “Parco della cultura e dello sport”. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 1.171.013,89 di euro – a totale carico dei soggetti privati – ed il tempo di realizzazione è stimato in 3 mesi.
Riqualificazione del Campo degli Ulivi. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 600.000 euro – a totale carico dei soggetti privati – ed il tempo di realizzazione è stimato in 6 mesi.
Realizzazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica a sostegno del disagio abitativo. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 3.400.000 di euro – a totale carico dei soggetti privati – ed il tempo di realizzazione è stimato in 18 mesi.

Sicurezza Urbana

Rifunzionalizzazione sede comunale uffici ex Circoscrizione “CEP” per la realizzazione di alloggi temporanei e potenziamento del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 1.600.000 di euro ed il tempo di realizzazione è stimato in 17 mesi.
Rifunzionalizzazione sede comunale uffici ex Annona per la realizzazione di alloggi temporanei e potenziamento del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile.L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 1.375.000 di euro ed il tempo di realizzazione è stimato in 5 mesi.

Azioni di sistema

Azioni di smart security-smart mobility-smart economy-smart green (costituzione centrale informatica operativa per la sicurezza urbana, innovazione tecnologica per la mobilità e la sosta, realizzazione piattaforma digitale per il monitoraggio ambientale, potenziamento sistemi di controllo del territorio, implementazioni protezioni contro atti vandalici su reti).L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 1.200.000 di euro ed il tempo di realizzazione è stimato in 35 mesi.

Sperimentazione Trasporto Pubblico Locale a basso impatto ambientale. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 500.000 euro ed il tempo di realizzazione è stimato in 4 mesi.
Azioni di sensibilizzazione coinvolgimento ed accompagnamento al programma.L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 250.000 euro ed il tempo di realizzazione è stimato in 35 mesi.
Potenziamento mobilità ciclabile Asse via Obertj-via Petrucci-via Sant’Alfonso de Liguori-viale Manfredi-viale XXIV Maggio-piazza Cavour-via Galliani-via Mazzei-viale Fortore-viale Ofanto-viale Europa. L’ammontare dell’importo dell’intervento è di 3.100.000 di euro euro ed il tempo di realizzazione è stimato in 12 mesi.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati