ManfredoniaMonte S. Angelo

Monte Sant’Angelo, gommone in avaria a Punta Rossa: salvate 2 persone

Di:

Monte Sant’Angelo. Nella notte, la Guardia Costiera, a seguito di segnalazione pervenuta presso la sala operativa, si è attivata valorizzando una richiesta di soccorso di un gommone con motore in avaria e due persone a bordo in località Punta Rossa, agro del Comune di Monte Sant’Angelo (FG). Prontamente inviata la dipendente Motovedette SAR CP 820 la quale, giunti nel tratto di mare interessato, i militari intercettavano con grande perizia marinaresca l’unità in questione, e la affiancavano, operazioni rese anche difficoltose dalle avverse condimeteo presenti in zona ovvero mare da Sud – Est (forza 3 ) con altezza delle onde di mt. 1,25 e vento teso sud est 10 nodi.

Dopo aver messo in sicurezza l’unità in avaria, gli operatori intervenuti hanno prestare assistenza alla stessa fino al rientro in porto a Manfredonia.

Il suddetto intervento si somma ai numerosi effettuati dal personale della Guardia Costiera lungo tutta la costa italiana:
GENOVA: salvate quattro persone a bordo di un natante in avaria nello specchio acqueo antistante la città.
VIAREGGIO: soccorso un natante in avaria nello specchio acqueo antistante la città. Salvate due persone.
SALERNO: soccorso un natante da diporto capovolto nello specchio acqueo antistante la città. Salvata una persona.
GALLIPOLI: salvate sei persone a bordo di un natante da diporto con motore in avaria a circa 1,5 miglia dal porto si Santa Maria di Leuca.
PESARO: salvato un bagnante colto da malore nello specchio acqueo antistante la città.
IMPERIA: salvate quattro persone a bordo di un natante da diporto con motore in avaria nello specchio acqueo antistante il porto.
ANZIO: soccorso un natante da diporto incagliato nello specchio acqueo antistante la città. Salvate due persone.

Si ricorda, prima di intraprendere la navigazione, a voler effettuare il preventivo accertamento della funzionalità della propria unità, l’acquisizione di dimestichezza dell’uso delle dotazioni di sicurezza, nonché la conoscenza delle previsioni metereologiche prima di prendere il largo. Non esitare a contattare la Guardia Costiera al numero di emergenza 1530 in caso di difficoltà, comunicando la propria posizione e il motivo della richiesta di intervento.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati