Stato prima
Capo Dipartimento della Protezione Civile

Terremoto, Curcio: “Freddo: via tendopoli il prima possibile”

E' stata valutata per la giornata odierna allerta arancione per rischio idraulico sui settori meridionali dell’appennino marchigiano

Di:

Roma. Proseguono gli incontri del Capo Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio con i Sindaci dei Comuni colpiti dal terremoto lo scorso 24 agosto. Nella giornata di Ieri, 4 settembre, Curcio – insieme al Presidente della Regione Marche e al Commissario straordinario per la ricostruzione Vasco Errani – si è confrontato con i sindaci dei comuni del territorio marchigiano.

Il Capo Dipartimento ha ribadito, come già nell’incontro di Accumoli, la necessità di trovare il più rapidamente possibile una alternativa alle aree di accoglienza per la popolazione assistita, a partire dalle categorie di persone più fragili, anche in vista dell’approssimarsi della stagione autunnale. Inoltre, come previsto dall’avviso meteo emesso dal Dipartimento della Protezione Civile, è atteso un peggioramento delle condizioni meteo anche nelle Regioni colpite dal sisma.

http://www.frontierarieti/

http://www.frontierarieti/

E’ stata valutata per la giornata odierna allerta arancione per rischio idraulico sui settori meridionali dell’appennino marchigiano


Sulla base dei fenomeni previsti – anche temporaleschi – è stata valutata per la giornata odierna allerta arancione per rischio idraulico sui settori meridionali dell’appennino marchigiano e per rischio idrogeologico sul versante orientale dell’Umbria. Sono in allerta gialla invece i restanti settori di Marche e Umbria, il Lazio, l’ Abruzzo.

Anche per questo il Dipartimento, d’intesa con le Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, ha realizzato una locandina destinata ai cittadini ospitati nelle aree di accoglienza, che contiene informazioni sul fenomeno e i comportamenti corretti da seguire in caso di temporale con una particolare attenzione alle indicazioni per chi si trova all’aperto o in una tenda.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati