CerignolaFoggia
Operazione dei Carabinieri

Scoperta a Cerignola una piantagione di marijuana: 1 arresto

Le 899 piante, dell’altezza media di circa 60 cm, e del peso di circa 900 kg, sono state estirpate e sottoposte a sequestro


Di:

Cerignola. Nella mattinata di domenica scorsa i Carabinieri della Stazione di Cerignola, a seguito di prolungati servizi di osservazione e pedinamento, hanno tratto in arresto Antonio Strafezza, cl. ’65, pregiudicato cerignolano.

I militari, che da tempo battono le campagne cerignolane alla ricerca di coltivazioni illecite di cannabis, nei giorni scorsi, in località “bel mantello”, si sono trovati di fronte a un’estesa coltivazione di marijuana, ben nascosta da un vigneto.

I Carabinieri, quindi, dopo vari accertamenti, tramite i quali è stato verificato che il proprietario del fondo agricolo fosse lo Strafezza, lo hanno sorpreso proprio mentre si prendeva cura della coltivazione illecita, dichiarandolo in arresto.

Su disposizione del P.M. di turno, Strafezza è stato rinchiuso nel carcere di Foggia, mentre le 899 piante, dell’altezza media di circa 60 cm, e del peso di circa 900 kg, sono state estirpate e sottoposte a sequestro. Strafezza dovrà rispondere del reato di produzione di sostanza stupefacente.

Scoperta a Cerignola una piantagione di marijuana: 1 arresto ultima modifica: 2017-09-05T14:25:01+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi