FoggiaManfredonia
"Riportati nomi di operatori del settore che, al contrario di quanto scritto, non hanno formulato alcuna offerta "

Cessione Don Uva, Cozzoli “Fase finale e delicata, basta sciocchezze”

"Tutte le notizie afferenti la detta procedura di cessione sono informazioni riservate condivise dal Commissario Straordinario con uno strettissimo gruppo di collaboratori"

Di:

Foggia. “A seguito dei numerosi comunicati stampa pubblicati in questi giorni su diverse testate locali, spiace dover evidenziare l’infondatezza di alcune informazioni diffuse ed in special modo di quelle indicanti nomi di operatori del settore che, al contrario di quanto scritto, non hanno formulato alcuna offerta per l’acquisto del complesso aziendale della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza in Amministrazione Straordinaria. La procedura di cessione della Casa della Divina Provvidenza, pur essendo giunta alla fase conclusiva, non si è ancora perfezionata, tanto che non è ancora stata depositata al Ministero dello Sviluppo Economico la proposta di aggiudicazione.

Tutte le notizie afferenti la detta procedura di cessione sono informazioni riservate condivise dal Commissario Straordinario con uno strettissimo gruppo di collaboratori. In tale delicato e fondamentale momento della procedura di Amministrazione Straordinaria è necessario che non siano diffuse notizie che possano inficiare, pregiudicare e condizionare gli esiti – non proprio scontati- della stessa. Quanto ai rapporti con le organizzazioni sindacali, è doveroso puntualizzare che il Commissario Straordinario ha incontrato tutte le rappresentanze aziendali e che ii calendario di incontri si è chiuso, in data 30/9/2016, con l’USPPI: con tutti sono state condivise le stesse informazioni. Tutti i sindacati possiedono quindi la medesima conoscenza dello stato della procedura. Nell’auspicata ipotesi di aggiudicazione, inoltre, tutte le rappresentanze sindacati, nessuna esclusa e nella piena ottemperanza al dettato normativo che sempre ha ispirato questa Amministrazione Straordinaria, prenderanno parte alle relative consultazioni”.

Cosi l’avv. Bartolo Cozzoli, Commissario Straordinario della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza in Amministrazione Straordinaria.

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati