Foggia
In seguito ad una lettera "dal contenuto diffamatorio"

D’Alba – Telesforo “Lettera aperta al presidente della Regione Basilicata Pittella”

"Ci domandiamo quindi con quale criterio La Gazzetta del Mezzogiorno abbia ritenuto di pubblicare una lettera di questo tenore a nome dei dipendenti del Don Uva di Potenza del tutto ignari di questa manovra di discredito fondata sul nulla"


Di:

Foggia, 5 ottobre 2017. ”Gentile Presidente, Le rubiamo qualche attimo del suo tempo per segnalarle una grave questione etica che la vede involontariamente coinvolto in qualità di destinatario di una lettera anonima pubblicata oggi 5 ottobre 2017 sulla Gazzetta del Mezzogiorno edizione Basilicata. Pur essendo la lettera priva di firma, l’articolista, nell’incorniciare la missiva, ha scritto nell’occhiello “Lavoratori Don Uva Potenza” e nel titolo “Don Uva, lettera aperta a Pittella”. Di contro, tutti i lavoratori del Don Uva interpellati a campione per verificare l’accaduto, non solo si sono dissociati dalla lettera, ma hanno anche dichiarato di non essere neppure a conoscenza della sua esistenza.

In questo “comunicato” dal chiaro contenuto diffamatorio, sono riportate una lunga serie di falsità fortemente lesive dell’immagine e della onorabilità di Universo Salute e, come se non bastasse, nel comunicato si addita la Sua persona come colpevole d’aver consegnato il Don Uva nelle mani di “individui pericolosi” e “faccendieri privi di scrupolo ed etica”. In un caotico alternarsi di gratuite offese e falsità assolute prive di ogni fondamento, logica e riscontro, i presunti lavoratori del don Uva dipingono un fosco ritratto di Universo Salute degno di un film dell’orrore. Talune di queste “pennellate” di fantasia poi, vanno ben oltre la falsità e sfiorano, anzi superano, il ridicolo. Basti pensare a quest’ultima affermazione: “Universo Salute con la sua solita arroganza ha affermato che entro due anni farà terra bruciata del Don Uva aggiungendo la beffa che ne farà un ristorante”.

Si può credere a queste baggianate? Ci ha creduto il giornalista che ha pubblicato l’articolo? Ci ha creduto il direttore responsabile che ha avallato la pubblicazione?

Ci domandiamo quindi con quale criterio La Gazzetta del Mezzogiorno abbia ritenuto di pubblicare una lettera di questo tenore a nome dei dipendenti del Don Uva di Potenza del tutto ignari di questa manovra di discredito fondata sul nulla.

Ci domandiamo ancora con quale criterio uno storico quotidiano come la Gazzetta del Mezzogiorno non abbia inteso verificare le fonti di questa lettera anonima e non abbia pensato di contattare Universo Salute per un riscontro, un approfondimento, una verifica. E ancora ci chiediamo come mai questo articolo di giornale non porti la firma di nessuno. Chi lo ha ricevuto? Chi ha deciso di pubblicare? Con quale intento?

Universo Salute nel riservarsi di tutelare la propria immagine e la propria dignità con tutti gli strumenti consentiti dalla legge, resta a Sua completa disposizione e la invita, non appena avrà modo e tempo, a verificare di persona tutta la documentazione comprovante le falsità riportate dalla Gazzetta del Mezzogiorno questa mattina.

(Il Presidente del C.d.a. L’Amministratore Delegato
Michele D’Alba Paolo Telesforo)

D’Alba – Telesforo “Lettera aperta al presidente della Regione Basilicata Pittella” ultima modifica: 2017-10-05T11:54:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi