Manfredonia
"E’ l’obiettivo che l’Amministrazione Comunale mi aveva prefissato, come prioritario, all’atto del mio insediamento"

Manfredonia, Carbone “Raggiunto storico traguardo 65% differenziata”

"Abbiamo bisogno che tutti siano al nostro fianco per la realizzazione di questi strategici obiettivi"


Di:

Manfredonia. ”E’ con sommo piacere, orgoglio ed un pizzico di sodisfazione che comunico all’Amministrazione Comunale di Manfredonia e alla cittadinanza tutta il raggiungimento di un traguardo storico per la ns. amata città e l’azienda che mi onoro di Amministrare. Abbiamo raggiunto il fatidico obiettivo del 65% di raccolta differenziata al 30/09/2017.

E’ l’obiettivo che l’Amministrazione Comunale mi aveva prefissato, come prioritario, all’atto del mio insediamento. In questi 15 mesi abbiamo lavorato alacremente per traguardare il risultato. Devo ringraziare, principalmente, coloro che al mio fianco hanno combattuto una vera battaglia di civiltà sociale: i dipendenti ASE, tutti indistintamente.

Per dipendenti ASE intendo anche i LSU ed i ragazzi provenienti dal progetto RED. Questi ultimi sono stati il frutto di un progetto che ho elaborato in prima persona grazie all’aiuto del mio studio professionale. In questi giorni, grazie all’integrazione del progetto originario altre 8 unità verranno ad aggiungersi a quelle già esistenti.

Voglio ringraziare il consigliere comunale Antonio Conoscitore, per aver sostenuto la mia persona e la mia figura professionale alla guida dell’azienda Ase.

Voglio, in ultimo, ringraziare la cittadinanza tutta , quella che ha collaborato, criticato costruttivamente e proposto azioni di miglioramento del servizio.
La sfida che ci attende per il futuro è il miglioramento del decoro cittadino.

Mi concentrerò sul consolidamento dei risultati del servizio porta a porta, che se confermati per i prossimi 3 mesi porteranno un sostanziale risparmio per le casse comunali ma soprattutto farò ogni sforzo per migliorare il servizio di spazzamento, al fine di rendere questa città un modello per il Mezzogiorno d’Italia.
Ritengo il 2018 un anno cruciale per l’azienda, ci attendono sfide importanti che ci porteranno in una dimensione diversa.
Saremo l’azienda di riferimento dell’ARO FG1, vedremo partire finalmente l’impianto di selezione multi materiali, in questi giorni è stato completato il revamping dell’impianto di depurazione, ci candidiamo a gestire il sistema idrico integrato delle aree industriali.

Abbiamo bisogno che tutti siano al nostro fianco per la realizzazione di questi strategici obiettivi. Grazie”

(ASE S.p.A. – L’Amministratore Unico dott. Adriano CARBONE)

Manfredonia, Carbone “Raggiunto storico traguardo 65% differenziata” ultima modifica: 2017-10-05T12:09:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
26

Commenti


  • ciro

    dott. carbone se per cortesia mandate una squadra di pilitori in quella ex scuola in via dante alighieri angolo cala del fico immondizia a non finire solo cosi postro dire che l.a.s.e funziona se no e tutta pubblicita’.


  • pietro

    ma questo traguardo non era già stato raggiunto tempo addietro, ora siamo ancora al 65%


  • Gianluca

    Bene quindi ora non vendo loro di pagare 100 € e non più 500 l’anno. Visto che in altri posti del nord con questi risultati si paga così, poi ora le scuse sono finite per giustificare cifre mostruose.


  • Minculpop sipontino

    E a che livello è la sporcizia sovrana?


  • Francesco

    Grande Adriano Carbone. Figura sicuramente tecnica e non politica, uomo proveniente da una famiglia di valori e certamente estraneo a qualsiasi logica “localistica”. Con sacrificio hai sposato un progetto difficile da realizzare. Molte volte sarebbe più facile abbandonare la barca che va alla deriva, mentre tu stai dimostrando che si può dirigerla verso acque migliori. In bocca al lupo e non mollare. Manfredonia ha bisogno di tutti.


  • Mnezz

    Quindi ci aspettiamo un forte riduzione del balzello, ma conoscendo questi signori temo che prima delle politiche stiano fermi e subito dopo ci chiederanno altri soldi ad integrazione delle bollette inviate per l’anno 2012. Vi ricordate la rivolta popolare del 2007? Ebbene dopo qualche anno ci hanno richiesto l’integrazione. Non vi fidate dei politici in primis.


  • Mnnezz

    errata corrige:
    al rigo 3 leggasi 2018 e non 2012.


  • Di Gioia.G.

    I fatti oggi evidenziano che vicino i nostri condomini la spazzatura rimane fino a mezzogiorno. Praticamente uno schifo.


  • Gianluca

    Poi non capisco perché il 65% visto che tutti fanno la differenziata dovrebbe essere non dico 100% ma almeno 95


  • MINISTRO VIRTUALE DELL'AMBIENTE

    Solo un misero 65%?


  • gino

    Riccardi ha voluto fortemente la tua nomina???
    ma in precedente articolo la paternità della tua nomina se l’è presa Conoscitore
    ma mettetevi d’accordo


  • caroleo aldo

    se tanto mi da’ tanto, l’altro 35% si trova sparso dappertutto….


  • Antonio

    Perché non dite che l’ASE è fallita? Questo grazie al Sig.Sindaco e a qualche personaggio all’interno dell’ASE ottavo livello che percepisce uno stipendio di 3000 euro al mese e fa parte anche del consiglio comunale non assumendosi le proprie responsabilità infatti alla votazione del bilancio ha lasciato l’aula per incompatibilità ma questo già si sapeva quindi come mai rivestita il ruolo di consigiene comunale? La incompatibilità è solo quando ti conviene ti dovresti vergognare hai contribuito al fallimento dell’ASE


  • cittadino

    Bravo Caroleo era quello che volevo scrivere anch’io.
    Tra l’altro è quello che si vede e si sente……. per non parlare dello spazzamento…. mi sa tanto che quello che deve pulire nel mio quartiere è espatriato….. quartiere e parco giochi a monte della Chiesa Sacra Famiglia, vedere per credere. Grazie anticipate a chi si prodiga affinché venga fatta una pulizia “UNA TANDUM”


  • Lotto x voi

    Manfredonia 65 30 9 20 17
    Zapponeta 74 30 9 20 17
    Bari 51 30 9 20 17
    Roma 22 30 9 20 17
    Napoli 1 51 9 20 17


  • Post

    Ma l’obiettivo è la percentuale di differenziata o avere una città pulita? … Non è che per inseguire una cifra da sbandierare come un traguardo, si perde poi di vista il vero scopo del servizio ai cittadini?


  • uomo arrabiato

    Carissimo Amministratore unico Dott. Adriano Carbone, visto che grazie ai cittadini che fanno la differenziata si e raggiunto il 65% di differenziata , penso che adesso la cittadinanza di Manfredonia merita un premio, per prima cosa Il caro Sindaco deve avere il coraggio di abbassare i costi della tassa e per seconda cosa L’ASE dovrebbe finalmente spazzare e raccogliere tutti i rifiuti che ci sono per la città, fatto queste due cose saremo grati a chi di competenza. Aspetto e Spero.


  • Nicola

    Premesso che secondo me Antonio Conoscitore e Checco Romito sono due bravissimi ragazzi e due imprenditori molto capaci. E che sono due giovani ben voluti, con un grosso seguito, anche politico, che gli deriva dalle numerose relazioni sociali che hanno con le tante persone che li stimano e li apprezzano.
    Purtroppo devo evidenziare che Antonio e Checco hanno avuto la sfortuna di circondarsi di gente che invece non aveva voti o ne aveva pochissimi e che si è avvicinato a loro solo per profittare della loro forza elettorale. Qualcuno di questi è riuscito a farsi avere anche incarichi importanti. E questo è un dato di fatto.
    Adesso non so se se anche l’incarico dato a Carbone sia da considerarsi tra quelli assegnati in forza di riconoscimenti politici e per ragioni di appartenenza a questo o quel partito, ma voglio far presente a Carbone, il quale dà l’impressione di voler prendere le distanze da chissà chi o chissà cosa, che come ha premura di sottolineare che la sua è stata una nomina tecnica e non politica, così abbia anche premura di ricordare e ricordarsi che il sindaco, quando lo nominò Amministratore Unico, disse che il suo sarebbe stato un incarico “TEMPORANEO”. O mi sbaglio?!?!


  • Angelo

    Si parla del 65% e non di DISAGI, SPORCIZIA E MANCATA RIDUZIONE DELLA TARI (Zapponeta 74%).


  • Indignato

    Va bene la differenziata….anzi va benissimo……ma mi spiegate come mai la nostra città è cosi sporca …la differenziata la facciamo a casa …ma le strade perché non vengono pulite ???


  • Un cittadino.. si chiede....?

    Record mondiale di cacca di cani nelle strade? Che fine ha fatto il motorini anticacca?_ È stato acquistato e subito dopo e scomparso!!


  • Giuseppe

    Ma tutti sti soldi che il comune guadagna con la differenziata che fine fanno visto che ogni anno anno aumenta la Tari?


  • Giorgio

    Come volevasi dimostrare. Caro IDIOTA si scrive ” UNA TANTUM “. Continua a scrivere cittadinoooo e fare figure di m..da.


  • SCREENSHOT

    Gentile Redazione, ieri nell’articolo veniva sottolineato espressamente: ” Vorrei ringraziare il Sindaco che ha voluto fortemente la mia nomina”…oggi il tutto viene cancellato e i ringraziamenti vanno al consigliere.
    Per fortuna che ci sono gli screenshot! (Come indicato, grazie,ndr)


  • propatriacivis

    Se davvero siamo a buon punto con la raccolta differenziata ( qualche dubbio però è lecito nutrire al proposito ) si dovrebbe subito intraprendere la strada del premio ai cittadini poiché a Bari ( tgRegione delle h. 14:00 del 6 ottobre ) l’assessore all’ambiente Petruzzelli ha detto che ai cittadini, appartenenti ai quartieri ( in quel di Bari ) in cui la raccolta differenziata supererà soltanto il 50% ,otterranno una riduzione della tassa sui rifiuti pari al 25%. Ripeto TG REGIONE DELLE H. 14:00 del 6 ottobre 2017 . Qui come si deciderà di premiare i cittadini virtuosi?


  • cittadino

    Giorgio oh Giorgio…. CRETINUM …. si capisce ugualmente …..
    Ma per caso ti sei laureato ? sicuramente in stronzologia.
    La tua vita è costellata, giornalmente, di amenità e di aria puzzolente che oltre che dalla bocca esce anche dalle orecchie e dal naso e quindi ha una unica derivazione dalla tua testa e quindi dal tuo fetido cervello….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi