Manfredonia

“Impianti fotovoltaici sulle scuole: mancata iscrizione al GSE, addio incentivi”


Di:

Impianti fotovoltaici installati su edifici scolastici (archivio)

Manfredonia – “SCELTE errate dell’Amministrazione nell’installazione di impianti fotovoltaici per le scuole”. E’ la denuncia di un consigliere comunale, prossimo ad un’interrogazione scritta per denunciare il caso durante l’assise comunale.

“In questi giorni ho letto che il Comune di Manfredonia ha approvato il PAES (Piano di Azione per l’Energia Sostenibile – Delibera 292/11) previsto in quanto aderente al Patto dei Sindaci, già sottoscritto dal nostro sindaco più di un anno fa. Tralasciando le tante (presunte, ndR) inesattezze, la cosa che più mi ha stupito è stata leggere che a Manfredonia sono in costruzione degli impianti fotovoltaici sulle scuole: G.T.Giordani, M.Teresa di Calcutta, Ungaretti e Croce”.

“Scusatemi, ma questi impianti non sono già stati realizzati da qualche anno grazie a finanziamenti Europei e progettati dalla Microlab srl di Manfredonia (dal 2007)? Oppure si vuole non evidenziare che per questi impianti non è stata fatta l’iscrizione al GSE (Gestore dei Servizi Energetici, i quali servizi garantiscono agli operatori il sostegno economico che le normative nazionali assicurano per lo sfruttamento delle fonti energetiche rinnovabili, ndR) come menzionato dal D.M. 19/02/2007 e S.M.I.? Sapete che a causa di questa mancanza gli impianti installati e funzionanti rischiano di non ottenere l’incentivo Scambio sul Posto e che quindi ogni anno il Comune di Manfredonia avrebbe una perdita di circa 20/25.000,00 euro?”. “Di chi è la Responsabilità? Della Microlab srl oppure degli assessori relativi e dei rispettivi uffici tecnici che hanno dimenticato di fare un’iscrizione online a fronte di incarichi di collaborazione renumerati? Spero questa questione sia chiarita e non cestinata”. Da precisare che assessore al ramo e ufficio tecnico non hanno ancora fornito una risposta alla Redazione a 10 giorni dalla richiesta.

Redazione Stato

“Impianti fotovoltaici sulle scuole: mancata iscrizione al GSE, addio incentivi” ultima modifica: 2011-11-05T15:01:28+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
17

Commenti


  • Antonio

    sono tre anni che quei pannelli producono energia e non si e recuperato nemmeno un centesimo sindaco e assessori state li solo per ……………ai cittadini onesti incapaci e fannulloni.


  • Matteo roccia

    Viviamo in un paese di ………! Dove la politica e i colletti bianchi ci schiacciano!


  • Gazza

    Si può sapere chi è questo consigliere che dice queste cose o è come l’assassino dei film e si scopre solo alla fine?


  • moralizzatore

    E’ il segreto di pulcinella, lo sanno tutti ma nessuno pone rimedio.Povr a noi


  • FABIO

    incredibile!
    massa di …..


  • luciano

    o forse gli incentivi li ha presi qualcun altro?????????
    italiani furbetti?????????
    si puo’ verificare sul portale del gse se gli impianti sono iscritti con la potenza installata,il comune di appartenenza e la data di entrata in esercizio


  • Enel

    Luciano controllerò io stesso, avendone l’accesso. Vi farò sapere…


  • Enel

    Una cosa è certa: in tutti questi anni e migliaia di pratiche, non ho mai visto un impianto non iscritto al GSE. Ah… e per quelli del mercato ittico scommetto che non ricevete nemmeno 1 euro! E fate un rifasamento onesto al palazzo della prefettura, spendete migliaia di euro all’anno in penali che potete non pagare con due condensatori…


  • il metereologo

    Scommettiamo che in questi giorni di silenzio il caro ingegnere ed il carissimo assessore stanno provvedendo a fare l’iscrizione al GSE?Magari tramite l’aiuto di qualche illustre tecnico tuttologo incaricato…Mah..E il Sindaco dov’è?


  • paolo

    La microlab srl è lo studio dell’Ing. Trotta nonchè responsabile dello sportello ambiente del Comune di Manfredonia. Tutto ciò è ridicolo; spero che Stato metta in luce anche questo brutto conflitto d’interessi!Andiamo a fondo con le inchieste, e mettiamo in luce ciò che non va! Non possiamo sempre chinare la testa!


  • Arturo

    Ma se é lo stesso sindaco a volere Trotta……sveglia
    nell’ambiente tutto passa attraverso Trotta che ….le notizie al primo cittadino, ovvio.
    L’adsessore? Un pupazzo che nulla vale, ecco perché il sindaco lo ha dcelto nel cambio di guardia.


  • RIDATE VITA AL PORTO

    bravo arturo te ne sei accorto ancora adesso!
    pero fra poco che si voterà stai tranquillo che sarai il primo a rivotarlo.
    non’è che parli cosi perché non hai ancora avuto l’osso?


  • Arturo

    Io ho votato Riccardi ed il suo programma. Quello che succederà dopo vedremo. Per l’osso?.Magari visto che sono disoccupato.


  • per il Signor Paolo

    sono d’accordo con la sua persona..come cittadino di Manfredonia …credo che in questi giorni si stanno accavallando tanti problemi che il nostro amato Sindaco non si aspettava tanto..siamo diventati tutti esperti e tutti hanno aperto gli occhi senza riflettere …..un vecchio saggio disse tempo al tempo……


  • Paolo

    Al Nostro sig. Sindaco a cui tanto piacciono i canali informatici: l’amministrazione della cosa pubblica è quanto di più onorevole ci sia mai stato; non buttiamola via nel cesso; e per i suoi collaboratori, tecnici… di cui si è circondato, la storia ha dimostrato che la clientela è sempre stata un boomerang, perciò scelga in base al merito e alle competenze e non in base alle pressioni politiche e di partito. (Ved. il caso Sig………….che non si sa come è successo lavorando ……………….i Manfredonia); perciò sig. Sindaco pensiamo alla nostra Città e non agli interessi di qualcuno.


  • paolo

    Gentile redazione, vedo con disappunto che sostituite i nomi nei commenti con dei … ; pertanto dovrò rivolgermi ad altro giornale per far chiarezza e luce sulla vicenda assunzione …… al Comune di Manfredonia dall’ Aci di Foggia. E’ evidente infatti che il caso non vi interessa; io credo che il compito di un giornale sia quello di mostrare ciò che ci viene nascosto , . Fare i nomi e i cognomi mi sembra la cosa più chiara per un giornale.


  • Redazione

    http://www.statoquotidiano.it/27/10/2011/il-comune-seleziona-2-istruttori-direttivi-nellambito-piano-sociale-di-zona/59771/

    http://www.statoquotidiano.it/26/09/2011/consiglio-approvati-debiti-fb-per-universita-e-carnevale-prencipe-a-manfredonia-manca-il-cdl/57380/

    http://www.statoquotidiano.it/18/08/2011/ingegneri-demanio-stampa-e-vigili-urbani-nuovi-assunzioni-per-il-comune/54724/


    Gentile lettore, qui può trovare le delibere sulla vicenda, con nomi e cognomi. Ci sono delibere, non ci sono omissioni o reati a livello normativo. Per la raccomandazione: posso assicurarLe che la situazione riguarda tante, tante persone. Ma dobbiamo parlare in termini legali, normativi e non altro. Grazie, Red.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This