Manfredonia

“Nuovo Fazzini di Peschici”, parere favorevole del Parco


Di:

L'avvocato di Manfredonia Stefano Pecorella, commissario straordinario Ente Parco, consigliere comunale di Manfredonia, assessore provinciale all'ambiente della Provincia (fonte image copyright Stato)

Monte Sant’Angelo- PARERE favorevole del Parco Nazionale del Gargano per la costruzione della nuova sede dell’Istituto ‘Fazzini’ di Peschici. Gli uffici dell’ Ente Parco hanno consegnato ieri mattina la documentazione, nel corso della programmata Conferenza di Servizi svoltasi a Foggia presso l’Assessorato provinciale ai Lavori Pubblici, alla quale ha preso parte anche una delegazione di studenti che con soddisfazione ha appreso la notizia. Con il parere e’ stata prevista anche la creazione di un giardino botanico a scopo didattico al fine di far conoscere per poi tutelare e valorizzare la flora del Gargano. Il Commissario Stefano Pecorella: “dopo tre anni passati dalla sospensione dell’iter amministrativo (fatto pacificamente accertato) abbiamo chiuso la procedura di nostra competenza in pochi giorni”. “Auspico, per il bene della comunità di Peschici, di poter vedere quanto prima la vittoria delle ragioni degli studenti di poter studiare in ambienti sani e confortevoli ed a casa loro, così come è giusto che sia. In ultimo, spero che questa vicenda abbia dimostrato come il dialogo tra le istituzioni sia l’unica strada da percorrere per evitare che posizioni ideologiche strumentali e pregiudiziali immotivate servano a costituire gli alibi di chi deve a tutti i costi, per interessi di parte, far apparire l’Ente Parco Nazionale del Gargano come un freno allo sviluppo e non, invece, un opportunità per tutto il territorio”.


Redazione Stato

“Nuovo Fazzini di Peschici”, parere favorevole del Parco ultima modifica: 2011-11-05T08:00:37+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Perseo

    Un sentito ringraziamento al Commissario del Parco, Stefano Pecorella, dal prof. Pasquale De Nittis, per la promessa mantenuta. Sono pochi i politici che, di questi tempi, tengono fede alla parola data.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This