Manfredonia
Nota stampa

Calcio a 5, Manfredonia ad Isernia “senza paura”

Di:

Manfredonia. Si gioca Sabato 5 Novembre al Palazzetto dello Sport di Isernia la settima giornata del Campionato Nazionale di Serie B Girone F tra Isernia e Manfredonia. Il calcio di inizio sarà alle ore 16:30. Gli uomini di mister Grassi vengono dal pareggio per 4-4 contro l’Atletico Cassano, una partita in cui i biancocelesti hanno fornito una prestazione encomiabile senza però riuscire a centrare i tre punti.

Qualche imprecisione di troppo sotto porta e alcune decisioni arbitrali discutibili hanno frenato i Sipontini, però la prova di carattere del roster biancoceleste ha dato la consapevolezza ai giocatori di potersela giocare con chiunque in questo campionato.

La partita di Martedì ha lasciato in eredità una squalifica pesante, quella di Manzali, espulso nel finale della partita con i Cassanesi. Il Giudice Sportivo ha inoltre multato la società biancoceleste mentre Natale Coccia, allenatore in seconda, se l’è cavata con ammonizione e relativa diffida. Oltre a Manzali mancherà ancora Puertas, alle prese con la convalescenza per la frattura del terzo metatarso dell’alluce destro rimediata nella partita contro il Futsal Ruvo.

Grassi ha dichiarato alla vigilia di essere deluso per le due sicure assenze, ma il mister Foggiano è fiducioso perché il Manfredonia domani avrà la testa sgombra: tutti i pronostici vedono l’Isernia favorito e a volte partire senza le luci dei riflettori addosso ti consente di giocare senza pressione e trovare quel pizzico di motivazione in più che può fare la differenza.

L’Isernia invece viene da una inattesa sconfitta sul campo del Giovinazzo per 7-5, con i Molisani che erano stati in grado di rimontare prima di soccombere sotto i colpi dei bianco verdi Baresi. Non è un gran momento per gli uomini di mister Scarpitti, partiti alla grandissima nelle prime giornate, leggermente in calo nelle ultime due: vittoria per 4-2 con il Futsal Canosa, sconfitta Martedì contro la nuova capolista del girone.

L’organico degli Isernini è senza dubbio il migliore della categoria, con diversi stranieri e Italiani di grande talento, ma i tanti infortuni che hanno colpito la squadra stanno creando apprensione ai Molisani. Sicuro assente Laurenza, Bico Pelentir è fuori da un mese per un infortunio alla caviglia ed è in dubbio per domani. Stesso discorso per Rafinha Caregnato, uscito dolorante da Giovinazzo al ginocchio e per Bidinotti, giocatore che Grassi conosce benissimo avendolo allenato alla Fuente Lucera: il capitano degli Isernini ha giocato a Giovinazzo acciaccato e non è al 100% dello stato di forma.

L’Isernia potrà comunque contare su tanti giocatori di affidamento, ma è chiaro come gli infortuni potrebbero essere pesanti nell’economia della gara. Il Manfredonia dovrà essere bravo a finalizzare le occasioni da rete, dovrà difendere bene su un campo dalle dimensioni ridotte e con una superficie molto veloce. Nella partita contro il Giovinazzo i biancoazzurri hanno concesso ben tre marcature sugli sviluppi di palle inattive: potrebbero essere una soluzione interessante per gli uomini di mister Grassi, allenatore sempre attento a questa fase di gioco.

I Sipontini non potranno concedersi le fatali distrazioni in fase difensiva che sono costate punti pesanti in queste prime giornate di campionato se vogliono uscire da Isernia con un risultato positivo.

Arbitreranno i Sig.ri Nicola Raimondi di Battipaglia e Antonio Marino di Agropoli, cronometrista il Sig. Gianluigi Squilletti della sezione di Campobasso.

La partita purtroppo non sarà visibile in diretta per gli appassionati: l’Isernia Calcio a 5 fornirà nei giorni successivi highlights e interviste ai protagonisti dell’incontro.

UFFICIO STAMPA A.S.D. MANFREDONIA C5



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati