ManfredoniaMonte S. Angelo
La comunità si è come ibernata nell’attesa delle famose “carte”, prima della relazione, poi delle sentenze

La Fenice. Monte Sant’Angelo pronta a risorgere

È arrivato il momento di sciogliere questa situazione e noi della Fenice vogliamo fare proprio questo

Di:

Monte Sant’Angelo. Nasce l’associazione culturale “la Fenice” per una Monte Sant’Angelo che vuole risorgere dalle sue “ceneri”, con una comunità protagonista della propria esistenza. Pensando al passato, al presente ed al futuro della nostra amata Monte Sant’Angelo, quella della fenice è stata la prima immagine venutaci in mente per varie ragioni. Innanzitutto per la grande forza evocativa di questo volatile dalle ali di fuoco, di cui non si conosce l’uguale in termini di straordinarietà, ma che noi vogliamo paragonare alla bellezza ed alla suggestività dei nostri luoghi dalle origini remote.

Il secondo motivo, per il quale abbiamo scelto la fenice, è ovviamente la sua storia. Nella tradizione infatti, la fenice risorge dalle proprie ceneri. Inevitabile il paragone con, non vogliamo dire la “morte” ma, la caduta di Monte Sant’Angelo dovuta a decenni di errori che hanno contribuito a mettere in ginocchio l’intera comunità fino ad arrivare all’apoteosi del disastro con lo scioglimento del consiglio comunale per fenomeni di infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso.

Questi fatti hanno portato Monte Sant’Angelo a macchiarsi costantemente dell’inchiostro versato, giustamente, dai giornali e non solo per i fatti verificatisi. Una città di cui si dovrebbe parlare solo per l’importanza artistica, culturale, storica ma anche sociale, è stata umiliata. Ed è questa la situazione dalla quale vogliamo che il nostro paese si rialzi come la fenice dalle ceneri. E vogliamo essere noi ad aiutarla. Torniamo alla premessa: del passato abbiamo parlato. Il presente, cosa sta succedendo in questo momento a Monte Sant’Angelo? Dopo il commissariamento si è avvertita una sorta di battuta di arresto che ha coinvolto gran parte del tessuto sociale attivo e di questo non possiamo incolpare vecchi amministratori, commissari o altri, ma solo noi stessi. La comunità si è come ibernata nell’attesa delle famose “carte”, prima della relazione, poi delle sentenze.

È arrivato il momento di sciogliere questa situazione e noi della Fenice vogliamo fare proprio questo. Riattivare, in sinergia con forze che mai si sono spente, il coinvolgimento e la partecipazione attiva di una comunità che deve tornare coesa e solidale. Partendo da questa idea di presente vogliamo pensare ad un futuro in cui venga messo da parte tutto il marciume ed il vecchiume che ha dato problemi, lasciando spazio ad una nuova boccata di ossigeno costituita da una nuova comunità protagonista della propria esistenza, giovane ed innovativa.

Alcuni potrebbero considerarci troppo giovani o magari inesperti, a loro rispondiamo due cose: “Credete in noi: le esperienze passate possono solo aiutarci e sicuramente non ci mancheranno orecchie tese ad ascoltare. È giunto il nostro turno, lasciare fare a chi credeva di saperne di più ci ha portati a questa situazione di desolazione, potrà capitarci anche di sbagliare ma in questo momento, tale opzione dovrebbe essere un nostro sacrosanto diritto”.

Post fata resurgo. Dopo la morte torno ad alzarmi.” (Motto della Fenice)



Vota questo articolo:
24

Commenti


  • IL CONDOR

    SIAMO ALLE COMICHE! UN DETTO DICE: E’ RDUTT A CATARR MEN I CICHET!


  • GIOVANNI

    Non bisogna mai giudicare prima di vedere i fatti,caro”CONDOR”.Certo bisogna ammettere che quello che anno scritto nel loro comunicato” LA FENICE” è tutto vero, io condivido in pieno bisogna cambiare rotta e per farlo, dei vecchi politici non ci deve essere nemmeno l’ombra se no siamo punto e capo.ABBIAMO BISOGNO DI GENTE NUOVA CHE PENSA VERAMENTE AL BENE DI “TUTTA” LA COMUNITA’ MONTANARA E NON SOLO PER ALCUNI COME ANNO FATTO FINO ADESSO.


  • IL CONDOR

    IL REQUISITO “NUOVO” NON BASTA PER DARE ALLA NOSTRA CITTA’ UNA CLASSE DIRIGENTE ALL’ALTEZZA. “NUOVO” E’ PERNICIOSO SE E’ ACCOMPAGNATO DA INETTITUDINE E INCOMPETENZA. “NUOVO” NON E’ SINONIMO DI ONESTA’. A VOLTE DIVENTA SINONIMO DI VELLEITA’!CONOSCO TANTE PERSONE “VECCHIE” CHE SONO PIU’ ONESTE DELLE NUOVE. MA HANNO UNA VIRTU’ MAGGIORE DELLE NUOVE: HANNO ANCHE LE COMPETENZE NECESSARIE PER FRONTEGGIARE LE EMERGENZE SOCIALI. COMUNQUE SIA, PRIMA DI DARE UN GIUDIZIO, MI PIACEREBBE SAPERE TUTTI I NOMI DEGLI ESPONENTI DI RILIEVO DE LA FENICE. GRAZIE


  • Povero

    Io di questo comunicato non ho capito niente.bo. come è sceso un basso il livello politico. Questi non sono politici ma giovincelli che vivono in un modo dorato, …. Quindi non riuscite a rappresentare l’esigenze di noi poveri. Andare a giocare altrove e …smettetela di voler far hobby …. Andare a fare i vostri viaggi all’estero, …. Monte ha bisogno di un rappresentante del popolo no dei ricchi. Beata voi.


  • Povero

    Come dice un antico detto: il sazio non crede a chi sta a digiuno e di certo voi non ci credete come fate a saper affrontare le tematiche di noi poveri se non siete mai stati poveri. Andare a divertirsi-


  • giuliana n.

    Mi pare di aver capito che il suindicato movimento politico, se così lo si voglia chiamare, è nato dalla spinta di uno scarno gruppetto di pargoletti figli di papà che vogliono farsi promotori delle istanze del ceto popolare meno abbiente. Ma a chi la volete fare bere?


  • La Fenice

    State capendo tutto ed il contrario di tutto.
    Tutti.
    Spogliatevi dei vostri pregiudizi e giudicateci quando ci vedrete all’opera.


  • giuliana n.

    Cara la fenice, dubito che avremo la possibilità di vedervi all’opera, giacché non sarete mai eletti! Invece di giocare alla politica, andatevi a fare una vacanza studio (così le chiamano le uscite dionisiache i figli di papà), magari aNew York o a Cuba o a Londra. Lasciate perdere, non fa per voi!
    Per fortuna per voi, siete allotri a quelli che sono i PROBLEMI dei cittadini comuni. Godetevi i soldi dei vostri genitori!


  • Noagliexberluscones

    X Fenice.
    Io ho capito invece che volete fare le scarpe al PD mettetevi l’anima in pace, il candidato sindaco del PD non è né Rignanese né Vergura né Salcuni ma uno dei Fusilli o Michele Fusilli o Antonio Fusilli perché loro hanno tanti voti grazie allo zio super capo settore che ormai con i commissari comanda monte da quasi due anni. Quindi nemmeno il sig.Piemontese sarà sindaco. Da questo comunicato trapela troppa ingenuità, troppa inesperienza e monte ha bisogno di uno come i Fusilli che si fanno affiancare da uno come Mimmo Rignanese che conosce bene la macchina amministrativa e che con i commissari sta governando bene il nostro paese.
    Poi se non ricordo male tu e tuo padre ora siete PD ma prima eravate vicinissimi a Raffaele Fitto a Forza Italia. Infatti faceste venire anche a monte il sig.Fitto.
    Vi girate come la bandiera delle monache, dove soffia il vento. Questa è convenienza e incoerenza politica.
    Mettetevi l’anima in pace. Il PD , quello storico, prenderanno tutto.
    Forza Fusilli Sindaco!

    Ah a monte ormai Elena gentile non la segue più nessuno.


  • Noagliexberluscones

    Ah se non si è ancora capito…io sosterrà Fusilli sindaco perché reputo i due fratelli e Mimmo Rignanese brave persone, capaci e competenti e con esperienza vicini alla gente e soprattutto non sono come il sig.Piemontese junior ex fittiani, berlusconiano.Il PD non ha bisogno di voltagabbana.
    Comunque in bocca al lupo. Però non ti illudere, la battaglia è persa. Infatti vedi che a parte te, voi nessun commento nemmeno di militanti PD è pro voi. Ora se ci saranno commenti in vostro favore saranno fasulli visto che ho evidenziato ciò. Se vuoi impare un po’ dai Fusilli a fare politica e aspetta qualche anno prima di fare il salto in politica e ricorda che tutti ricordano il passato fittiano…


  • Ale contro la mafia

    Non mi pare che a Monte ci sia una battuta d’arresto da quando è stata sciolta, anzi! Monte è diventata un laboratorio di libertà e del “fare”, ben lontana dal vecchio immobilismo e dalla omertà che ci ha accompagnati per anni. Speriamo che tutto questo non vada perso con il ritorno della politica.


  • Wlafenice

    @noaiberlusconi

    Che dici Fusilli, Domenico Rignanese saranno votati? Ti sbagli di grosso. Sta governando bene in questo anno e mezzo di commissariamento? Tu sicuramente non vivi a monte. Il partito democratico pagherà lo scotto della vicinanza e della parentela a questo personaggio plenipotenziario oggi in città.
    Questi ragazzi bene hanno fatto a creare un movimento proprio e smarcarsi dal Partito democratico che è malvisto.
    Ragazzi de La Fenice continuate così, il futuro è vostro.


  • anastasia

    Sono convinto che il tandem famigliare Fusilli/Rignanese del PD non avrà la meglio. Tuttavia, non credo che questi ragazzi de la fenice, nonostante i loro nobili propositi, avranno vita facile. Troppi giovani abbiamo avuto in questi ultimi anni, e si sino rivelati quasi tutti non all’altezza: un mucchio di protervi e arroganti che sapevano solo criticare a prescindere, senza avanzare proposte fattibili. Un vero delirio di raggiro del popolo! Non è questa la politica. Ma quando dico quasi tutti, lo dico perché in questi anni, e nonostante la sua giovane età, si è distinto un ragazzo in modo positivo: Giovanni Vergura. Lui sì che potrebbe essere tenuto in considerazione. Anzi, spero che lo stesso PD lo tenga in considerazione, “sfruttando” le enormi capacità di quel ragazzo.


  • Luana

    Ale.
    Probabilmente lei è un piddino locale che come prima cosa attacca un neonato movimento fatto di giovani con belle idee. Le ricordo che la macchina amministrativa non è cambiata, i soggetti chiacchierati burocrati sono sempre lì anzi qualcuno di essi ha preso ancora più potere. A voi piddini locali sta bene visto la vicinanza di tale soggetto al vostro partito. La Fenice sarà il movimento politico che rivoluzionerà la città e voi finalmente sarwre messi da parte voi. Io voterò per Piemontese primo cittadino.


  • Luana

    Un consiglio per la Fenice: partite subito con un comunicato con dei punti programmatici sintetici per il futuro. Fate parlare di voi così la gente conosce questo bel movimento. Poi prendete le distanza da certi capi settore che stanno governando la città in modo disastroso come da voi ben sottolineato.

  • Che ridere i commenti tutti scritti dalla stessa persona -per mettere uno contro l’altro e creare zizzania. Pensano che i montanari non capiscono niente dei loro giochetti a cui ci hanno abituati in quest’ultimo anno.

  • Cari ragazzi, se non avete neppure il coraggio di pronunciare la parola MAFIA che nuovo siete? Sembra che vivete a Udine e che non vi siete accorti che Monte è stata sciolta perché c’era la MAFIA che condizionava gli amministratori. Così rappresentate il vecchio non il nuovo.


  • Dino

    Anastasia, forse non sarai d’accordo con me, ma nel Pd c’è pure un altro giovane che potrebbe essere considerato, come dici tu, ed è Generoso, un bravo ragazzo, con una sufficiente esperienza e, soprattutto, senza parenti burocrati”invisi” ai più.


  • GIOVANNI

    SMETTETELA UN PO TUTTI, FATE TUTTI PENA PARE CHE STATE FACENDO IL TIFO COME SE FOSSE UN CAMPIONATO DI CALCIO, LA VOGLIAMO CAPIRE TUTTI CHE QUESTE SONO COSE SERIE NE VA DEL FUTURO DI TUTTI SPECIE PER QUEI POCHI GIOVANI CHE SONO RIMASTI. PERCHE’ SE AL COMUNE NON VA QUALCUNO CON LE P….PERDEREMO ANCHE QUEI POCHI GIOVANI RIMASTI. QUINDI AL POSTO DI SPARARE CAZZATE UNITEVI E CERCATE DI CREARE POSTI DI LAVORO SFORZATE UN PO LA MATERIA GRIGIA CHE AVETE IN TESTA CHE PROSPETTIVE PER CREARE OCCUPAZIONE CI SONO.”BASTA PENSARCI INSIEME SENZA TENER CONTO DEI COLORI DELLE BANDIERE”


  • anna

    Ragazzi della Fenice, governare una città non è mica come godersi i soldi di papà andando a diporto per le città d’Europa!
    Conoscere le dinamiche sociali più scabrose, sperimentate sulla propria pelle, è prerogativa principe per una gestione amministrativa efficace. Io non vi invidio per la vostra vita da nababbi, c’è chi può e chi non può, ma non siate ipocriti. Di radical-chic ce ne sono già troppi, non ce ne servono pure di quelli in erba!

  • Occorre una mobilitazione di tutti contro la mafia. Invece esiste ancora quelli che hanno paura. Se non ci ribelliamo alla mafia adesso allora non lo faremo mai più.


  • Pat

    Credo che per proporsi con successo come forza politica nuova occorrono 2 requisiti:
    1) dichiararsi apertamente e senza mezzi termini contro la mafia che per tanti anni ha condizionato la vita di Monte Sant’Angelo (e non solo la vecchia amministrazione sciolta) ;
    2) imparare dal lavoro del Commissario prefettizio e impegnarsi a portarlo avanti nell’interesse di tutti i cittadini e non solo di una parte.
    Se manca uno solo di questi 2 requisiti sono solo chiacchiere.
    Grazie.


  • Ale contro la mafia

    Perfettamente d’accordo con Pat. Purtroppo questo comunicato parte con il piede sbagliato e non fa nessun riferimento alla mafia montanara. Peccato, quello che si presenta come nuovo parla come il vecchio.

  • Oggi arrestati tre montanari in auto insieme con armi e munizioni. Ovviamente la mafia non esiste a Monte…. Stavano solo andando a fare una scampagnata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati