Manfredonia
Effettuata un’operazione congiunta tra Polizia e Capitaneria

Manfredonia, sequestrati ricci di mare: 4.000 euro multa per pescatore

Sul posto è intervenuto il personale medico-veterinario dell’ASL di Foggia per l’identificazione di specie e la prevista ispezione sanitaria

Di:

Manfredonia. Nella serata di ieri è stata effettuata un’operazione congiunta tra una pattuglia della Polizia di Stato di Manfredonia e il nucleo di Polizia Giudiziaria della
Capitaneria di Porto di Manfredonia volta al contrasto della pesca illegale.

Durante un controllo effettuato in ambito portuale hanno rinvenuto un pescatore sportivo con una conca contenenti circa 500 esemplari di riccio di mare, la cui pesca, sportiva e professionale, è severamente vietata nei mesi di maggio e giugno. Tali prodotti ittici sono stati prontamente sottoposti a sequestro amministrativo per violazione dell’art. 2 del D.M. 12.01.1995 e dell’art. 10, c. 1, lett. E) del D.Lgs. N. 04/2012, punito dall’art. 11 dell’anzidetto decreto, con conseguente verbale di 4.000,00 Euro a carico del pescatore sportivo trasgressore.

Sul posto è intervenuto il personale medico-veterinario dell’ASL di Foggia per l’identificazione di specie e la prevista ispezione sanitaria, e, successivamente il prodotto ittico è stato rigettato in mare in quanto vivo e vitale. L’attività di repressione posta in essere dagli uomini della Guardia Costiera sipontina proseguirà incessante contro gli illeciti in materia di pesca e commercializzazione illegale di prodotti ittici anche nei prossimi giorni a tutela della salute degli inconsapevoli consumatori.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • A MANFREDONIA URGE CON MAX URGENZA COMMISSARIO PREFETTIZIO

    CHE COSA ASPETTATE PER ESPLETARE RIGOROSI CONTROLLI IN CITTA’ DI VOSTRA COMPETENZA ISTITUZIONALE?


  • zak

    Veramente ci sarebbe anche la polizia locale, i cc, la gdf e la ps…. ma che fanno in materia di pesca abusiva, commercializzazione illegale sulle strade ecc. A Manfredonia evidentemente si può tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati