Cronaca

Ascoli Satriano, il 14 novembre rapinò Bpm: fermato 18enne cerignolano


Di:

Rapina Bpm Ascoli Satriano (ST)

Cerignola – I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Cerignola hanno individuato in M. A., classe 1993, incensurato di Cerignola il responsabile di una rapina ai danni di un istituto di credito sito in Ascoli Satriano. I Carabinieri sono stati allertati intorno alle 9.15 del mattino del 14 novembre scorso da una chiamata al 112 che segnalava l’avvenuta rapina – ad opera di alcuni malfattori – ai danni della filiale di Ascoli Satriano della Banca Popolare di Milano. Sul posto giungevano immediatamente i carabinieri di pattuglia in quel momento nel centro dauno e, poco dopo, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cerignola. Dai primi accertamenti esperiti sul posto i Carabinieri accertavano che pochi minuti dopo l’apertura della Banca, un giovane dal volto travisato, aveva fatto irruzione all’interno dell’Istituto di credito. Una volta all’interno della banca, il giovane con mossa fulminea aveva scavalcato il bancone e si era fatto consegnare il denaro presente nelle prime due casse in quel momento aperte pari a circa 2.500 Euro. Mentre il rapinatore si faceva consegnare il denaro un altro complice cercava inutilmente di entrare all’interno della banca battendo con pugni e calci contro la bussola posta all’ingresso nel frattempo bloccata. Presi i soldi il giovane scavalcava nuovamente il bancone e guadagnava l’uscita dall’Istituto di credito
Ascolano. L’intera operazione è durata meno di due minuti.

I carabinieri hanno sentito sul posto i cassieri ed i dipendenti in servizio presso la banca ed i pochi clienti presenti in quel momento; hanno repertato, inoltre, alcune tracce lasciate dal malvivente sul bancone ed, infine, visionato le registrazioni delle telecamere dell’impianto di videosorveglianza di cui la banca è dotata. I carabinieri sono riusciti ad estrapolare alcuni fotogrammi dal filmato da cui si vede il giovane rapinatore all’interno della bussola mentre indossa in testa una calzamaglia di colore nero. Acquisita l’immagine i carabinieri l’hanno confrontata con tutte quelle in loro possesso delle persone di interesse operativo dei comuni limitrofi e sono arrivati ad identificare il rapinatore in M.A., diciottenne cerignolano. Riconosciuto l’autore della rapina, nel primo pomeriggio, si sono appiattati nei pressi della sua abitazione nel centro abitato di Cerignola dove l’hanno visto arrivare dopo pochi minuti. Il ragazzo immediatamente riconosciuto dai militari è stato accompagnato in caserma.

I carabinieri hanno confrontato nuovamente le immagini estrapolate dall’impianto di videosorveglianza con il ragazzo fermato e non hanno avuto dubbi nell’identificarlo nel rapinatore della banca di Ascoli Satriano. I Carabinieri hanno trovato nella disponibilità del giovane anche la somma di 120 Euro ritenuta parte del provento della rapina e per questo sottoposta a sequestro penale. Stante l’evidenza dei fatti i militari sottoponevano a fermo di polizia giudiziaria il M.A. ritenendolo responsabile di aver perpetrato la rapina ai danni della Banca Popolare di Milano in concorso con altri complici al momento ignoti. Dell’attività di polizia giudiziaria è stato informato il dott. Antonio LARONGA, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Foggia che ha disposto la traduzione della persona fermata presso la casa circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il Tribunale non ha convalidato il fermo in considerazione del fatto che il giovane alla vista dei militari non ha provato a fuggire, ma in considerazione dei gravi indizi di colpevolezza raccolti dai carabinieri, ha comunque disposto per M.A. la misura degli arresti domiciliari. Sono in corso le indagini dai parti dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile per identificare gli altri complici.


Redazione Stato@riproduzione riservata

Ascoli Satriano, il 14 novembre rapinò Bpm: fermato 18enne cerignolano ultima modifica: 2011-12-05T19:22:36+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi