Regione-Territorio

Esenzione ticket, Negro: “La norma va riproposta nella legge di bilancio”


Di:

Salvatore Negro, UdC (fonte image: iltaccod'italia.it)

Bari – “LA norma sull’esenzione ticket per cassintegrati, disoccupati e lavoratori in mobilità bocciata dalla Corte Costituzionale va riproposta eliminando i profili di illegittimità costituzionale. Non si possono far pagare ai cittadini gli errori della politica, aggravando la situazione di fasce sociali che già vivono situazioni di estremo disagio”. Lo ha detto il presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro. La norma che aveva reintrodotto l’esenzione del pagamento del ticket per motivi di reddito per le prestazioni di assistenza specialistica a favore degli inoccupati, dei lavoratori in cassa integrazione ordinaria e straordinaria e a quelli in mobilità e loro familiari a carico, era stata introdotta il 27 giugno u.s. con un emendamento presentato dall’opposizione e approvato con il voto determinante dell’Udc.
“Rispettiamo la sentenza della Corte Costituzionale – ha continuato il capogruppo Negro – ma auspichiamo che i profili di legittimità possano essere superati nella legge di Bilancio che ci apprestiamo a discutere ed approvare entro la fine dell’anno. Come Gruppo Udc ci diciamo sin da subito disponibili a fare la nostra parte. L’auspicio è che il Governo regionale con il sostegno di tutte le forze politiche responsabili si attivi per modificare ed approvare tale norma, evitando ulteriori disagi alle famiglie più povere di Puglia e restituendo credibilità alla politica”.


Tasse e ticket, Surico: “Ripristinare soglia di reddito a favore dei più deboli”.
Dichiarazione del Consigliere regionale Fli, Giammarco Surico, componente commissione sanità Regione Puglia. “L’asserita diminuzione del deficit sanitario da parte dell’assessore Fiore pone due questioni urgenti sul tavolo: primo, col deficit dimezzato, il governo Vendola dovrebbe diminuire l’assurda ed intollerabile pressione fiscale che grava sui cittadini pugliesi, e invece non sembra intenzionato a farlo; secondo, queste cifre ci appaiono poco chiare. Soprattutto, ci appare poco chiara la loro genesi, considerato che se, da un lato, Fiore dichiara un abbassamento del deficit, dall’altra non considera il fatto che solo poche settimane fa il nucleo ispettivo dell’Ares ha bloccato gare di appalto indette dalle Asl per oltre 300 mln di euro. Abbiamo chiesto di capire quali gare siano state bloccate e perché. Mentre attendiamo fiduciosi una risposta – ma soprattutto la attendono i cittadini pugliesi che pagano un pesante tributo alla cattiva gestione politico-amministrativa dei due governi della sinistra vendoliana – invitiamo il presidente della giunta, alla luce della nuova bocciatura della Consulta di parti della legge 19/2010, a porre in essere ogni strumento legislativo utile a ripristinare la soglia delle fasce di reddito per l’esenzione dal ticket dei più deboli”.


Redazione Stato

Esenzione ticket, Negro: “La norma va riproposta nella legge di bilancio” ultima modifica: 2011-12-05T11:34:04+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi