Manfredonia

Il Comune che acquisisce le opere di urbanizzazione e’ tenuto a manutenerle


Di:

Riunione Residenti Comparti (Manfredonia, 18 settembre 2011, Ph: M.Monaco)

Roma – IL trasferimento della proprietà delle opere di urbanizzazione in capo al Comune nell’ambito del piano di lottizzazione, costituisce un’obbligazione ex lege che si sottrae alla disponibilità delle parti, in quanto prevista dall’art. 28, l. n. 1150/1942 e relativa ad opere strumentali allo svolgimento di pubblici servizi fisiologicamente rientranti nelle competenze dell’amministrazione locale. Ne consegue che, ove il Comune intenda affidare ad altri la gestione delle opere non può che operare previo atto di concessione di pubblico servizio, contenente le regole da osservare per garantire l’ottimale soddisfacimento del servizio offerto ai cittadini. In conclusione, poiché è un dato pacifico che gli oneri di manutenzione ordinaria e straordinaria connessi alle opere di urbanizzazione ricadono interamente sull’ente locale una volta che esse siano acquisite al suo patrimonio per cessione (previo collaudo sulla loro regolare esecuzione) da parte del lottizzante, ciò comporta l’estraneità dei lottizzanti, iniziali proprietari delle aree e delle opere di cui trattasi a sopportare le relative spese di manutenzione e l’estraneità anche dei successivi acquirenti degli immobili, essendosi estinta l’originaria obbligazione di convenzione con il trasferimento delle opere al Comune.

(Consiglio di Stato, Sez. V, sentenza 2.12.2011, n. 6368)

Il Comune che acquisisce le opere di urbanizzazione e’ tenuto a manutenerle ultima modifica: 2011-12-05T20:00:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • cavafango

    e questo è vero… ma entro quando il Comune è dovuto a prendersi in carico le opere di urbanizzazione?
    Vi sono delle realtà a Manfredonia che da più di 25 anni, opere di urbanizzazione finite, vengono gestite (pagate) dai residenti. Manutenzione e consumo illuminazione pubblica, manutenzione stradale, ecc. con il risultato che i residenti che hanno già pagato le opere di urbanizzazione e pagano le varie addizionali comunali e fra poco ritorneranno a pagare l’ICI pagano più volte ciò che dovrebbe toccare al Comune. Gradirei che ci fosse qualcuno che possa rispondere alla mia domanda iniziale potremmo risolvere la situazione di un centinaio di cittadini.
    L’appello è rivolto a giudici e avvocati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi