Manfredonia

Spostamento mercato, mobilitazione UNIMPRESA su FB: “300 posteggi a rischio”


Di:

Iniziativa UNIMPRESA Bat "Mercato pulito". Il direttore S.Montaruli con alcuni operatori del mercato (Fonte image: traniviva)

Foggia – “ATTENZIONE. A Manfredonia si vuole cambiare il giorno di svolgimento del mercato (dall’attuale mercoledì al martedì) con gravi ripercussioni sugli Operatori Ambulanti che si troverebbero a dover scegliere se continuare a frequentare il mercato di Manfredonia il martedì o altri mercati che si svolgono nella medesima giornata, dove sono titolari di posteggio. Bisogna fermare questa ingiustizia. E’ una battaglia di civiltà. I diritti acquisiti non si toccano. Aiutateci. Grazie”. E’ bastato questo semplice appello, pubblicato nel Gruppo Facebook creato da Unimpresa Bat denominato “No allo spostamento del giorno del mercato di Manfredonia” per attivare la richiesta di iscrizione di numerosi aderenti, in poche ore.


Focus. La vicenda.
Focus: la vicenda, la riunione dei rappresentanti del settore, il consiglio comunale con l’approvazione della modifica. Le graduatorie pubblicate sul sito del Comune

“Numerosi e continui i messaggi di sostegno anche da parte dei consumatori di Manfredonia che sono con noi – dice il direttore di UNIMPRESA BAT, Savino Montaruli – Non possiamo permettere, quindi, che accada una cosa del genere, unica in Italia. Sono circa 300, cioè la quasi totalità degli ambulanti del mercato di Manfredonia, coloro che rischiano di perdere il posteggio. Tutti questi provengono principalmente dalle Province di Bari e della Bat (moltissimi di Andria, Barletta, Bisceglie, Corato, Trani ecc.)”.

“Ora abbiamo la possibilità di unire all’azione legale, che sarà intrapresa dalle Associazioni di Categoria, l’Azione Civica della gente che deve far comprendere alle Autorità politiche locali l’importanza delle decisioni e dei provvedimenti che si assumono. Siamo amareggiati per il mancato intervento delle Istituzioni del nostro territorio, sindaci in primis, cui era stato lanciato l’appello pubblico perché sostenessero i loro concittadini privati dei diritti acquisiti a Manfredonia. Una disattenzione che va evidenziata e che rende chiaramente quanto la politica sia sempre più distante dall’interesse pubblico e generale e di quanto essa sia sostenuta in questo da alcune frange della cosiddetta Società Civile. Noi ci indigniamo, eccome ci indigniamo e avviamo questa forma di protesta civile. Il Sindaco di Manfredonia, la Giunta e il Consiglio Comunale ora sappiano che il Popolo si è messo in movimento e che non possono decidere da soli. Questo sia chiaro”, conclude Montaruli di UNIMPRESA Bat.

VIDEO. LA MOBILITAZIONE FUORI IL COMUNE DI MANFREDONIA. 22.11.2011


g.defilippo@statoquotidiano.it

Spostamento mercato, mobilitazione UNIMPRESA su FB: “300 posteggi a rischio” ultima modifica: 2011-12-05T13:20:02+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • diffidente

    Premesso che, abitando in zona monticchio, il mio unico interesse è quello dello spostamento di zona (del giorno non me ne può fregar di meno), faccio una considerazione : QUANDO IL MERCATO ERA COSTRETTO A SVOLGERSI DI MARTEDI(PERCHE’ IL MERCOLEDI ERA FESTIVO-VEDI FERRAGOSTO, NATALE, IL 2 GIUGNO ETC.ETC. O VEDI QUEST’ANNO CHE, IN RICORRENZA DELLA FESTA PATRONALE E’STATO FATTO ADDIRITTURA DI LUNEDI),COME MAI GLI AMBULANTI ERANO AL GRAN COMPLETO? COME, NON ERANO IMPOSSIBILITATI DI VENIRE PERCHE’ IMPEGNATI ALTROVE? A PENSARE MALE MAGARI POTEVANO RIVOLGERSI AL TAR PER FAR SPOSTARE IL GIORNO FESTIVO……


  • Paolo Ottavio

    Diffidente un conto è una volta ogni morte di papa (magari sapevano di guadagnare di più qui a manfre) un conto è sempre (devono perdere un mercato e il mercoledì stare a casa secondo questa legge sai quante perdite)???????


  • Manfredoniano.

    Diffidente sei sicuro che in quei mercati anticipati al martedi ci fossero i possessori regolari di permessi?O il nostro grande vigile comanda e fa aprire a chi vuole lui e manda via chi non gli garba?


  • diffidente

    Sono sempre gli stessi, sia il martedi che il mercoledi, dopo tanti anni li puoi riconoscere anche se l’incontri normalmente nelle loro città, magari mentre passeggiano…


  • Paolo Ottavio

    a me non sembra giusto che questi il mercoledì per CAVOLI NOSTRI devono starsene alle case e perdere in termini di guadagno


  • Anonimo

    Ma fateli lavorare in santa pace.pensiamo a creare nuovi posti di lavoro e soprattuto tuteliamo quelli esistenti.Io propongo di fare un censimento da rendere pubblico con i dati delle occupazioni attuali a Manfredonia e poi vediamo se da cambiare e il giorno del maercato o la casta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi