Cinema

Sagrati e Abiusi introducono “Wendy and Lucy”

Di:

Michelle Williams (st)

Bari – UN film incentrato su una ragazza e un cane che è anche un ritratto lucidissimo di crisi economica, diseguaglianza sociale e solitudine. Sono i temi che affronta la regista americana Kelly Reichardt, autrice di punta del cinema indipendente americano, in “Wendy and Lucy” ( U.S.A. 2008), con Michelle Williams, John Robinson, Will Oldham, Will Patton, Larry Fessenden e Walter Dalton.

La pellicola sarà proiettata domani, giovedì 6 alle 20.30 al Cineporto di Bari, per il terzo appuntamento di “Registi fuori dagli sche(r)mi”, rassegna di film mai distribuiti in Italia. Il film, presentato nel 2008 al festival di Cannes nella sezione “Un Certain Regard”, sarà introdotto da Sara Sagrati (critico cinematografico per le riviste Nouvelle Vague e Hideout.it e curatrice del celebre dizionario di cinema sommerso “I Dispersi”) e Luigi Abiusi, scrittore e direttore artistico della rassegna.

Il cinema di Kelly Reichardt, richiama naturalmente il Gus Van Sant di capolavori come “Gerry”, “Elephant”, “Paranoid Park”. Autrice nel 2010 di un brillante “Meek’s Cutoff”, film western esistenziale e desertico in concorso alla 67^ Mostra del cinema di Venezia, la Reichardt si è fatta apprezzare soprattutto con “Wendy and Lucy”, racconto commovente di un viaggio, di una speranza e di un’amicizia. Un cinema che riesce a dare voce a un’America marginale, sensibile, che non si arrende, fatta di ferrovie, di boschi, bivacchi, dell’eden dell’Alaska.

La rassegna, organizzata da Caratteri Mobili, Apulia Film Commission e la rivista online di cultura cinematografica UZAK.it, prevede la proiezione dei film in lingua originale e sottotitolati. Il programma completo è consultabile sui siti http://www.apuliafilmcommission.it/category/eventi (ingresso libero sino ad esaurimento posti, info: 334.165.21.21).

“WENDY AND LUCY” SINOSSI. Wendy è una ragazza che si sta dirigendo, in compagnia del suo cane Lucy, in Alaska, dove spera di poter lavorare in una pescheria durante l’estate. La sua macchina, però, si rompe durante il tragitto, nell’Oregon, lasciando Wendy senza soldi e nell’impossibilità di proseguire. La protagonista, col il suo cane al seguito, dovrà affrontare una serie di imprevisti e di sfide che rappresenteranno per lei una scoperta.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi