Manfredonia

Escursioni; Caforio: alla scoperta del “sentiero delle Doline”

Di:

(ph: archivio destinazione gargano)

Carissimi Amici

dopo la breve pausa, dovuta per lo più alle condizioni meteo, vi ripropongo di venire a scoprire l’incanto dei meravigliosi siti naturalistici del nostro bellissimo territorio. La prossima escursione è dedicata alla “magia del bosco d’inverno”!

DOMENICA 12 GENNAIO 2014

San Marco in Lamis : BOSCO DELLA DIFESA
“IL SENTIERO DELLE DOLINE”

PROGRAMMA :

ore 09,00: ritrovo dei partecipanti presso il piazzale del Convento San Matteo (San Marco in Lamis)

ore 09,15: trasferimento presso il Bosco della Difesa

ore 09,30: inizio escursione

ore 12,00: pranzo al sacco (ogni partecipante provvede in proprio)

ore 13,00: escursione

ore 14,00: fine escursione

In questo ecosistema è presente un incantevole bosco ceduo con interessanti comunità arboree a prevalenza di Cerro, Roverella, Càrpino. Qui è possibile apprezzare le caratteristiche formazioni calcaree tipiche del promontorio del Gargano (campi solcati, doline) e le caratteristiche “piscine” (depressioni naturali che raccolgono l’ acqua piovana, utilizzate per saziare la sete delle Mucche Podoliche, dal loro latte si produce il “Caciocavallo Podolico”, presidio Slow Food). Dolina è una parola di origine Slovena, e significa valle. Dato che l’interesse per i fenomeni carsici si è sviluppato in massima parte dai territori Sloveni la terminologia internazionale ha fatto proprio questo termine per definire più precisamente una valle carsica, cioè una depressione tipica del terreno, modellato in varie forme da fenomeni di carsismo. La dolina è una conca chiusa; un bacino che si riempirebbe di acqua, originando un laghetto, se le pareti ed il fondo fossero impermeabili, invece l’acqua viene assorbita attraverso vie sotterranee.

PUNTO D’ INCONTRO : PIAZZALE DEL “CONVENTO SAN MATTEO” – San Marco in Lamis

INIZIO PERCORSO : BOSCO DELLA DIFESA / FINE PERCORSO : STESSO LUOGO

LUNGHEZZA PERCORSO : 8 km.

TEMPO DI PERCORRENZA : ore 3 e 30 minuti ( n.b. il percorso viene effettuato con soste programmate per agevolare la piena efficienza fisica)

DIFFICOLTA’ : T = Turistico (Comprende itinerari su stradine, mulattiere e comodi sentieri ben evidenti che non pongono incertezze, difficoltà o problemi di orientamento. Sono percorsi adatti anche agli escursionisti alla prima esperienza in montagna).

NOTE :

ABBIGLIAMENTO : comodo ed idoneo alla stagione in corso (a “cipolla”). Si consiglia sempre : pantaloni lunghi (no jeans), camicia a maniche lunghe (no colori sgargianti), calze e scarponcini da trekking comodi e collaudati, alti alla caviglia e con un buon carrarmato (da non rispolverare dopo tanti anni che sono stati in un armadio, si possono scollare durante il trekking!)

INDISPENSABILE : dotarsi sempre di scorta d’acqua, snack, frutta fresca o secca, panini.

DA EVITARE : assunzione di alimenti molto salati o a lunga digestione, alcool, fumo.

ALTRO : bastoncini telescopici o bastone, zaino 20/30 litri, cappellino, bandana o foulard, piccolo asciugamani in microfibra, k-way (utile in caso di vento), mantellina (utile in caso di rischio pioggia), binocolo, macchina fotografica, burro-cacao, busta per i propri rifiuti (il nostro passaggio nella natura deve avvenire senza lasciare tracce: impegniamoci per ridurre al minimo l’impatto ambientale del trekking).

MEDICINALI : un primo soccorso generale è in dotazione alla Guida, portare le eventuali proprie medicine specifiche.

N.B. L’ADESIONE ALL’ESCURSIONE DEVE ESSERE COMUNICATA ENTRO LE ORE 12,00 DI SABATO 11 GENNAIO 2014 TELEFONANDO AL 328.1999783 / 0882.680070

l’escursione sarà confermata al raggiungimento minimo di 10 adesioni

in caso di avverse condizioni meteo l’escursione sarà rinviata ad altra data

BUONA STRADA !

PIETRO CAFORIO – GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA ED OPERATORE DI

EDUCAZIONE AMBIENTALE – 71010 SERRACAPRIOLA (FG)

ASSOCIATO AD A.I.G.A.E. (Associazione Italiana Guide Ambientali

Escursionistiche)

www.pietrocaforio.onweb.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi