Scuola e Giovani
Foggiano, laureato all'Università di Foggia in “Economia aziendale”, ex calciatore

Cus Foggia, rinnovate cariche sociali, neo presidente Morese

"Ringrazio il Rettore e il Delegato alle attività sportive per la prestigiosa opportunità"

Di:

Foggia – IN seguito all’Assemblea dei soci, riunitasi nei giorni scorsi per nominare la nuova composizione delle cariche sociali del Centro Universitario Sportivo dell’Ateneo dauno, il dott. Claudio Amorese è stato nominato nuovo presidente del CUS Foggia. Foggiano, laureato all’Università di Foggia in “Economia aziendale”, ex calciatore, da qualche anno funzionario dell’Agenzia delle Entrate, Amorese succede al prof. Dario Colella al quale sono andati «i più sentiti ringraziamenti – espressi unanimemente dal Rettore prof. Maurizio Ricci e dal Delegato alle attività sportive prof.ssa Donatella Curtotti – per l’attività svolta e per la passione con cui ha affrontato un compito tutt’altro che facile, ottenendo peraltro ottimi risultati anche sotto il profilo agonistico».

Il nuovo organigramma direttivo del Cus Foggia è adesso composto, oltre che dal presidente dott. Claudio Amorese, dal vice presidente dott.ssa Maria Assunta Doddi e dal tesoriere-segretario dott. Claudio D’Agnello che resteranno in carica per tutto il triennio 2015-2018. Il nuovo referente del Rettore, con la carica di Vice presidente vicario, è il prof. Mario Pio Fuiano: docente del Dipartimento di Giurisprudenza e arbitro di rugby. «Ringrazio il Rettore e il Delegato alle attività sportive per la prestigiosa opportunità che mi viene concessa – ha dichiarato subito dopo l’elezione il nuovo presidente – un privilegio, quello di rappresentare il CUS Foggia in Italia e nel mondo, che cercherò di onorare al meglio. Oggi giorno, anche per le Valutazioni della Qualità della Ricerca condotte dall’ANVUR, lo sport rappresenta un fattore su cui si stanno concentrando gli sforzi di molti Atenei italiani. Per questo lo sport dev’essere ritenuto un valore aggiunto per tutti, la mia missione sarà quella di accrescere questa consapevolezza sia tra gli studenti che tra i docenti dell’Università di Foggia.

Certo resta il problema delle strutture in dotazione al CUS Foggia, ma un po’ alla volta cercheremo interazioni costruttive col territorio e se sarà possibile anche di intercettare l’intervento di privati per cercare di adeguarne le potenzialità. Partiremo al più presto, cercando di imporre una nuova cultura dello sport». Tra i punti del programma del nuovo presidente, il cosiddetto “CUS Plus” per riportare uno spirito vincente all’interno della compagine cussina attraverso una forte attenzione ai servizi agli studenti, ai temi della salute e del benessere, quindi molta attenzione alla ricerca e alla formazione partendo dal Dual Career per arrivare ai contenti e ai principi fondanti della Carta di Toronto.

Soddisfazione è stata espressa anche da parte del Delegato alle attività sportive dell’Università di Foggia, prof.ssa Donatella Curtotti, che sta sviluppando un progetto molto ambizioso, denominato MOTUS, in collaborazione con il MIUR e il CONI, in modo da incidere sia sugli sportivi e sulle loro prestazioni agonistiche sia sulle abitudini degli studenti ancora troppo sedentari e poco attenti ai loro bisogni motori.

«Quello che possiamo e dobbiamo fare come Università e come CUS è divulgare la cultura dello Sport nella nostra comunità studentesca. Chi si iscrive all’Università di Foggia, deve sapere che il CUS e l’Università hanno molto a cuore le esigenze degli studenti che non hanno mai fatto attività fisica e quelle degli atleti. Nei confronti anche di chi non hai mai praticato sport a livello agonistico, il CUS avrà a cuore il loro benessere fisico attraverso attività, corsi, progetti in tante e divertenti discipline motorie. Agli atleti, il CUS assicura ed assicurerà elevati standard di preparazione, così come l’Università li aiuterà a conciliare gli impegni agonistici con quelli didattici e formativi. Tra l’altro, con viva soddisfazione posso dire che molti nostri studenti sono grandi atleti nazionali. Non a caso, alla prossima cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico (in programma il 16 aprile pv presso l’aula magna del Dipartimento di Economia, NdC) gli sportivi che hanno guadagnato il podio ai Campionati Nazionali Universitari dello scorso anno saranno pubblicamente premiati dal Rettore e dal Presidente del CUSI riconoscendo loro una platea, anche accademica, che mai prima era stata concessa allo sport.

Al CUS Foggia si fa, si pensa e si progetta sport a tutto tondo, in stretta collaborazione con i progetti di ricerca ed i docenti incardinati nei corsi di laurea in scienze motorie. Auguro al dott. Claudio Amorese di svolgere davvero un egregio lavoro, abbiamo bisogno dell’entusiasmo della sua giovane età e soprattutto abbiamo bisogno della sua inventiva».

Redazione Stato

Cus Foggia, rinnovate cariche sociali, neo presidente Morese ultima modifica: 2015-03-06T19:07:40+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi