Manfredonia
"Noi proponiamo un referendum consultivo"

Manfredonia, deposito gpl, ‘la sicurezza di non vedere il futuro’

A cura di Giampaolo De Giorgio, meetup Manfredonia 5 Stelle in Movimento; Manfredonia, 6 marzo 2015

Di:

Manfredonia – ”Oggi parliamo di sicurezza! Cercheremo di rendere il ‘miraggio‘ realtà, o perlomeno daremo all’idea una massa critica. Lo sconforto nasce da questa ennesima missiva a mezzo stampa, o risposta se preferite. Una risposta data da altre penne sapienti ma – nell’ambito del nostro diritto di critica – parolieri di proiezioni fantasiose della realtà che vivono. Sono mesi e, quasi quasi si arriva all’annetto, questa polemica non tace, anzi continua. Da una parte noi, i Grillini, questo sparuto e innocuo gruppo di ragazzini viziati e disinformati, al lato opposto Lei, l’Energas, che attraverso l’ingegner Marino si auto-produce stima!

È ormai noto a tutti che il racconto di questa entusiasmante avventura industriale affonda le radici nel lontano 1999. Sedici anni fa, quando l’amministrazione Comunale di allora avvertì, pulsante, l’esigenza di regalare al territorio di Manfredonia un colosso Industriale del Gas, Gpl per essere più tecnici. Un regalo per il territorio, dopo quello che fu l’Enichem, sembrava il minimo per questa popolazione. Si raccontava che fosse il carburante del “Nuovo Mondo”, ma per spiacevoli imprevisti, legati per lo più a fattori paesaggistici, da un punto di vista del bello e di indubbia propensione alla salvaguardia, la trattativa non si consumò. Naturalmente tra gli interpellati, già allora, non figuravano i cittadini! Il salto è stato lungo, come detto sono passati anni, ma la proposta è tutt’altro che scemata.

L’Energas industrializzerà il nostro territorio e ciò assume una presunzione disarmante quando discorre di strategia e benessere, per non citare il termine “Sicurezza”, svuotato di condizione sociale per portare la disamina sul piano puramente tecnico. Ingegner Marino, mi scusi, ma davvero è convinto che ci debba tranquillizzare sulla sicurezza dell’impianto? Ma è cosciente che ciò che Lei rivendica è naturale che debba essere così? Ma andiamo avanti! Si è arrivati a qualche giorno fa, quando, sempre in risposta a questi Grillini ‘scassa balle’ giungeva, puntualissima, l’ennesima “teoria industriale” targata Energas.

Mi chiedo, adesso, se questa non sia una deriva culturale, oltre che umana. Mi domando, se sia giusto spostare l’attenzione dall’obbiettivo.
Quale obbiettivo? La Sicurezza Sociale! Sono convinto che il giornalista (altro articolo di altra testata giornalistica,ndr) che si immola per cause perse come questa e per altre che deve sempre andarsi a procacciare, anche se perdenti, è una presa per ..! Un “vero” giornalista non avrebbe confuso i temi; un giornalista libero avrebbe fatto informazione e, se l’inchiostro bastava, avrebbe anche scritto qualche sua personalissima opinione senza inquinarla con indubbie capitalizzazioni di genere e appartenenza.

In questo lungo botta e risposta che va avanti dai primissimi mesi dell’anno scorso (2014), si è scritto tanto; si è passati dallo smentire, tacciando questi Grilli come ubriacati dalla scarsa informazione prodotta, all’aspetto puramente tecnico di un mostro che si vuol dimostrare bello, affidabile, economicamente superlativo; in poche parole il “bisogno” di Manfredonia.

Noi citavamo valori, oltre che di rischio ambientale, anche e soprattutto umano, mentre l’industria esercitava la funzione di professore, che entrando in aula illustra il programma. Eppure abbiamo scritto in maniera diversa ogni volta, e così pensando si è dato modo a chi leggesse di scrutarne i molteplici punti di vista emersi. Non è una lotta sul termine sicurezza! Non è una tesi di laurea!

Allora proviamo a fare il contrario. Rassicuriamo i cittadini di poter pensare che ancora c’entrano qualcosa in questa loro vita, diamogli l’abbaglio della partecipazione. In fondo per loro, questa opportunità si verificherebbe in sicurezza in se stessi, “Sicurezza Sociale”! Sicuramente, questi processi ben discostano da quelli che gestisce Lei, puramente e squisitamente borsistici. Così, anche se risulto banale, le ribadisco alcuni concetti.

Il primo è bellissimo. Si chiama Vocazione. La Vocazione la si scova nell’essere umano, animale, ma anche nel territorio, dove uomini, animali e piante convivono. Un aspetto vocativo, nostro del Sud Italia, è la propensione all’accoglienza; accoglienza che ci dimostra famiglia, focolare domestico, nucleo di una sana crescita. La Campania per esempio non è a Vocazione Camorristica! L’isola di Lampedusa non è a Vocazione migratoria…non è stata creata come hangar per africani! Taranto, la mia Taranto, non è a Vocazione siderurgica!

Le farei vedere un video di quegli anni. I meravigliosi anni ’50, quando una ridondante e schietta voce, assoldata dell’Istituto Luce, istruiva e coercizzava la popolazione adducendo teorie sulla mancanza di Industria sulle rive dello Jonio, a discapito di ulivi secolari. Oggi Taranto, caro Ingegnere, sviluppa un’incidenza tumorale, suscettibile dell’operato ILVA, del 95%. A taranto si muore, per un industria realizzata dall’uomo, una cattedrale nel deserto insomma; lo stesso appellativo che figuarava come traccia in un tema delle scuole medie, quando il professore di Italiano lo assegnò come compito in classe.

Mi viene da porLe mille domande. Sapere, davvero, qual’è il punto di non ritorno. Le racconterei l’agricoltura e la pesca in Capitanata, a Manfredonia. Lei non saprà, ma tra le tante caratteristiche abbiamo quella di possedere territorialmente il bacino di rifiuto agroalimentare più grande d’Europa e Voi volete portarci il Gas? Non è meglio sviluppare carburanti rinnovabilmente naturali? Ci spieghi il suo punto di vista! Anche noi avremmo qualche progettino Industriale, magari i vostri fondi potete metterli a disposizione per qualcuno di questi; possiamo confrontarli su uno sviluppo industriale di lungo periodo, che non crei oligopoli senza occupazione effimera.

Lo sa che politici locali oggi impegnati ad essere, per forza, rieletti spendono parole di elogio per queste categorie del pescato e della terra?
Cosa dovremmo dire allora noi Grillini? Che ci prendono ancora in giro? Continuiamo a chiederci quando finirà questa contesa mediatica e quando otterremo un confronto, vero, con i cittadini.

Noi proponiamo un referendum consultivo; quella strana e perfida arma che i cittadini hanno per poter dire la loro e decidere delle loro vite. E in ultimo, il Sindaco di questa città. Signor Sindaco, si rende conto che tutta questa storia è un fantasy? Penso che Carnevale sia passato, zePepp sia morto, Pulcinella non ci serve e Manfredonia non si sente tanto bene!

(A cura di Giampaolo De Giorgio, meetup Manfredonia 5 Stelle in Movimento; Manfredonia, 6 marzo 2015)



Vota questo articolo:
18

Commenti


  • gino

    Ingegnere forza e coraggio mettetela tutta aprite sto deposito qui abbiamo bisogno di posti di lavoro.forza non pensate a sti Grillini sfaticati


  • x gino

    Ti rinnovo l’invito a mandare il curriculum a Manfredonia vetro, inside, rotopack, bmp, faam, ecc.

    https://it.screen.yahoo.com/attualit%C3%A0/abruzzo-esplode-una-condotta-del-123045140.html


  • DISOCCUPATO PERDENTE POSTO

    cari grillini, care associazioni buoniste, ma proprio non volete capire che non tutti siamo fortunati come voi che avete un posto pubblico o da insegnante? non rompete le scatole e fate creare posti di lavoro. punto


  • Carmen

    Ragazzi fate tutto quel che potete, il possibile e l’impossibile!!

    Un faccia a faccia con l’ing.Marino …

    …nella vita si può pure cambiare idea, si metta dalla parte giusta e si adoperi piuttosto a far rifiorire il nostro territorio anziché dargli il colpo di grazia.
    Per quelli che vogliono un lavoro…nelle campagne c’è sempre da fare.

  • i posti sono gia’ tutti occupati dai parenti ed amici stretti di angelo stappa gazzose non disperatevi votate votate il bello viene ora.


  • Anonimo

    Le kiakkiere son assai,come il lavoro quì a manfredonia,città ke vive di TURISMO!!! Ma p piacer,speriamo ke vengano al più presto ad investire quelli del gas,altrimenti andiamo a mangiare e a kiedere lavoro a casa dei Grillini…SFATJET E MAZZANGANN


  • semprevigile

    Per l’aspirazione di lavoro in tale lavoro è stata aperta, per caso, un’agenzia interinale a Manfredonia…. si chiama…..”P.group”


  • matteo

    PENNE scoppia condotta gas case incendiate e feriti nell’arco di svariati KM. E se dovesse scoppiare il più grande DEPOSITO di GAS EUROPEO ENERGAS!!! cosa SUCCEDEREBBE? MANFREDONIA CAPUT


  • L'INCUBO DEL MOSTRO GAS ORBITA ATTORNO A MANFREDONIA

    HA RAGIONE MATTEO SAREBBE CASTASTROFICO E LE LINEE DI TRASPORTO????? COME LA METTIAMO?????


  • AGLI ARTIGLI SPAVENTOSI DEL MOSTRO GAS TERRORIZZA MANFREDONIA

    L’ANIC UCCIDEVA LENTAMENTE, IL MOSTRO GAS POTREBBE UCCIDERCI ISTANTANEAMENTE!


  • non dateli respiro

    grillini perchè non vi mettete da parte in eterno? che colpo di grazia deve dare, qui già siamo tutti no morti ma cremati, lasciate stare anche chi vuole dare un solo posto di lavoro, non abbiamo tutti la vostra fortuna di raccontare c….te ed essere pagati profumatamente.


  • Wu Ming 189°

    Dai …, incominciare a mandare i curriculum, però prima li dovete votare .
    Posti di lavoro a gogo’. Andate avanti così, vandetevi il territorio, il mare e poi anche vostra .., per misero tozzo di pane.
    #JESuisCoglion


  • Wu Ming 189°

    ….vostra moglie, dicevo vendetevi anche vostra moglie! (Non è diffomatorio nei confronti di nessuno) e anche ai coglioni che manderanno i curriculum (nessuna diffamazione in quanto non c’è riferimento ad alcun soggetto ben identificabile) quindi chi vorrebbe il GPL per un posto di lavoro è un coglione e sarebbe capace di vendersi la moglie per un tozzo di pane! (non ho capito la censura)
    #JeSuisCharlie con la satira degli altri


  • Redazione

    Buonasera, benchè apprezziamo spesso le sue riflessioni, le ricordiamo che su richiesta l’identificazione potrebbe comunque divenire possibile; i toni restano offensivi e non satirici; grazie, a presto; Statoquotidiano.it


  • antonella

    Ora basta!che popolo di ..umane, siete buoni solo a lamentarvi, chi ha detto che siete gente che venderebbe la propria moglie, ha ragione,siete …, in questa città ci sono politici che ogni giorno compiono atti pubblici ..al limite della legalità., ma nessuno protesta, —
    politici che ci tartassani di tasse
    assurde senza mai dare conto, ma
    nessuno fa nulla, nessuno si ribella,
    nessun protesta, poi su questi forum
    vedi i quaquaraqua che scrivono, che si
    lamentano, che dicono di voler
    mandare curricula perche’ vogliono
    lavorare, ma statevi zitti, non fatevi
    sentire, sieme il peggio della società,
    siete buoni solo a scrivere stronzate non
    valete il tempo che passate a scrivere,
    voi siete i …dei politici locali, il
    peggio della feccia umana, amesso che
    abbiate qualcosa di umano, se stavate
    male , avreste protestato, sareste scesi in piazza a protestare, la verità è che siete tutti lecchini e dal momento che
    non siete persone rette da spina
    dorsale,non avete amore ne rispetto ne
    per voi stessi ne per la nostra terra,
    Per questo scrivete stronzate su questi
    forum,red. Non censurarmi, ci vuole,
    questi non si lavano la faccia da anni.


  • ziododo

    cari grillini e cara carmen, e di fatto e dimostrato che oramai a manbrdonjo si muore di fame e gli unici che anno un reddito che possa garantire la sopravvivenza in questa giungla di predatori e malfattori da politici a tutto il resto,sono statali ,comunali e politici ,da grillini ad ambientalisti e via scorrendo ,e dunque tutto quello che si calunnia ,dal’impatto ambientale e altre baggianate non e altro che il frutto di un mal contento .Levatevelo dalla testa il discorso guarnito e aggravato dai grillini,sono tutte menzogne.AGRICOLTURA,TURISMO E PESCA,sono cose passate e oramai morte da tempo e se volete vi faccio anche paragoni.per ciò che ben venga un po di lavoro.


  • ziododo

    cari grillini e cara carmen, e di fatto e dimostrato che oramai a manbrdonjo si muore di fame e gli unici che anno un reddito che possa garantire la sopravvivenza in questa giungla di predatori e malfattori da politici a tutto il resto,sono statali ,comunali e politici ,da grillini ad ambientalisti e via scorrendo ,e dunque tutto quello che si calunnia ,dal’impatto ambientale e altre baggianate non e altro che il frutto di un mal contento .Levatevelo dalla testa il discorso guarnito e aggravato dai grillini,sono tutte menzogne.AGRICOLTURA,TURISMO E PESCA,sono cose passate e oramai morte da tempo e se volete vi faccio anche paragoni.per ciò che ben venga un po di lavoro.per quanto riguarda i commentatori che an scritto ,vendere la moglie,senza spina dorsale e altre cavolate,1 una domanda,il vostro reddito annuale di quante !!!!!! il mio e lo posso anche dimostrare e di 0.000 !!!!! x ciò datevi conto delle STR——TE CHE COMMENTATE.


  • Wu Ming 189°

    @ziododo’:vai a scuola, fatti una cultura e poi parliamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi