GarganoManfredonia
"Abbiamo la legge che tutela l’olio, ma rischiamo di non avere l’olio da tutelare"

Mongiello: “Governo affronti la gravissima crisi produttiva olivicola”

Di:

Bari – “Abbiamo la legge che tutela l’olio, ma rischiamo di non avere l’olio da tutelare se il Governo non decida di affrontare con strumenti eccezionali la gravissima crisi produttiva che ha colpito il settore”. Lo afferma l’on. Colomba Mongiello, vice presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla contraffazione, anticipando uno dei temi dell’intervento che svolgerà domani all’inaugurazione di Olio Capitale: una delle più importanti rassegne fieristiche sull’olivicoltura, in programma a Trieste dal 7 al 10 marzo.

“E’ un onore essere stata scelta per aprire questo importantissimo evento e sarà un piacere confrontarmi con le centinaia di produttori provenienti praticamente da tutta Italia e da molti Paesi esteri – continua Mongiello – La meritatissima fama dell’extravergine Made in Italy si deve alla loro caparbietà ed ai loro investimenti in ricerca e innovazione produttiva, gli stessi che il Parlamento ha voluto difendere e valorizzare con la ‘salva olio’.

La legge è, finalmente, entrata in vigore nella sua interezza e sta riscontrando ulteriori apprezzamenti particolarmente da parte di chi è in prima linea nella battaglia ingaggiata contro gli agro pirati.
In una recente audizione della Commissione d’inchiesta magistrati e Forze dell’Ordine hanno proposto che alcune norme della ‘salva olio’ siano inserite nel codice penale, mentre altre dovrebbero essere utilizzate per tutelare altre produzioni e filiere danneggiate da contraffazione e italian sounding. Ma il nostro compito non è solo reprimere le fordi. Dobbiamo sostenere la filiera olivicola, particolarmente in questa drammatica congiuntura negativa, con interventi mirati di supporto all’innovazione produttiva ed alla commercializzazione. E’ quanto la Commissione Agricoltura della Camera ha chiesto con una mozione che, mi auguro, il Governo voglia accogliere e portare a compimento il più rapidamente possibile.

E’ un obiettivo strategico da cogliere – conclude Colomba Mongiello – ancor più nell’anno dell’Expo dedicato ai temi dell’alimentazione e della sicurezza alimentare, che Olio Capitale ha sempre promosso per valorizzare l’extra vergine Made in Italy”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi