Foggia
Nota di Salvatore Valerio

Foggia, “la malavita non si riposa neanche durante le festività”

"Cosa si aspetta a rispondere in maniera concreta a questi vili atti? Cosa si aspetta a far diventare il caso Foggia come una emergenza nazionale?"


Di:

Foggia – ”LA malavita foggiana non si riposa neanche duranrte le festività pasquali, anzi trova maggiore spinta motivazionale nel portare un attacco violento verso i cittadini e quindi verso le Istituzioni. Ormai è una sfida contro la legalità e verso la parte per bene, la parte attiva e laboriosa della nostra comunità che rappresenta la stragrande maggioranza della nostra popolazione che , oltre tutto, tra mille problemi, balzelli e difficoltà vuol andare avanti e sperare ancora nel futuro. Sono stati presi di mira diversi esercizi pubblici (bar,forni,pizzerie) con atti di intimidazioni concretizzatisi con saracinesche sventrate e numerosi danni”.

“Cosa si aspetta a rispondere in maniera concreta a questi vili atti? Cosa si aspetta a far diventare il caso Foggia come una emergenza nazionale? Cosa si aspetta a far intervenire l’Esercito? Se il tutto si dovesse concretizzare con le solite parole di circostanza e le solite marce e fiaccolate varie, senza atti reali, concreti avremo tutti perso la battaglia della legalità e della civiltà e lasciato nelle mani di pochi delinquenti tutta la città. Noi non vogliamo fuggire da Foggia ma vogliamo delle risposte concrete da parte degli organismi predisposti per far vincere e dando una risposta alla parte sana della città ancorata alla civiltà e alla legalità”.

Lo scrive in una nota Salvatore Valerio del Coordinamento Cittadino di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale.

Redazione Stato

Foggia, “la malavita non si riposa neanche durante le festività” ultima modifica: 2015-04-06T19:27:24+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • u fuggianil

    I PROVERBI NON SBAGLIANO MAI,FUGGI DA FOGGIA NON PER FOGGIA,MA PER I FOGGIANI, SE CI SONO VIOLENZE,RAPINE, E SOLO PERCHE NON CI SONO LEGGI, VERGOGNOSO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi