Manfredonia
Nota inviata a Stato Quotidiano dal dott. Pasquale Rinaldi e da Gaetano Calvio

PIRP “Accesso agli atti, Presidenza Consiglio Ministri accoglie ricorso contro Comune Manfredonia”

PIRP "Accesso agli atti, Presidenza Consiglio Ministri accoglie ricorso contro Comune Manfredonia"

Di:

Manfredonia. ”Legalità e competenza dovrebbero sempre presidiare e caratterizzare l’attività di qualsiasi soggetto, sia pubblico che privato. L’incompetenza, invece, dovrebbe mantenere un profilo basso e dovrebbe essere sempre supportata da una buona dose di modestia, ragionevolezza e disponibilità al confronto (..) Sin da maggio 2015, con ben sette richieste regolarmente protocollate, abbiamo chiesto al Comune di Manfredonia l’accesso ad alcuni documenti del Programma Integrato di Riqualificazione delle Periferie – P.I.R.P. realizzati successivamente all’Accordo di Programma – D.P.G.R. n. 296/17.03.2010. Sia il Dirigente del 7° Settore, sia il Responsabile della Trasparenza e sia il Segretario Generale del Comune di Manfredonia, però, ci hanno sempre negato l’accesso a questo sacrosanto diritto sostenendo che la richiesta “ non contiene un’adeguata motivazione né si evince l’interesse specifico, concreto ed attuale” e “ non corrisponde ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l’accesso”; da ultimo si indicava, perfino: “Contro questa decisione, nei termini di cui all’art. 25, legge n. 241/1990, può essere presentato ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale di Puglia – Sez. di Bari”.

Ben memori, purtroppo, di quanto aveva già sentenziato il TAR di Bari nei nostri confronti, con sentenza basata su formalità insussistenti, non abbiamo accolto tale invito. Il 07.03.2016, invece, abbiamo presentato ricorso alla Commissione per l’accesso ai documenti amministrativi c/o la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per il Coordinamento Amministrativo, trasmettendo tutta la documentazione con notifica, in copia,anche allo stesso Comune di Manfredonia. Il 7 aprile scorso, il citato Dipartimento per il Coordinamento Amministrativo allocato presso il Consiglio dei Ministri, sia ai ricorrenti che al Comune di Manfredonia, ha così notificato, (PQM) : “la Commissione per l’accesso ai documenti amministrativi, esaminato il ricorso, lo accoglie invitando l’Amministrazione resistente a riesaminare l’istanza nei sensi di cui in motivazione”.

Prescrivendo, inoltre: “ Si invita l’Amministrazione in indirizzo a notiziare questo Dipartimento circa le conseguenti determinazioni assunte, ai sensi dell’art. 25, comma 4 della L. 241/90 e dell’art. 12, comma 9 del D.P.R. 12 Aprile 2006, n. 184”. La richiesta, quindi, che per ben sette volte, deliberatamente e pretestuosamente, non è stata considerata valida e degna di accoglimento dal Comune di Manfredonia, è stata, invece, considerata valida ed accolta dal Supremo Organo Politico – Amministrativo insistente presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri; (..)”

allegati

(Manfredonia 02.05.2016 – Dott. Rinaldi Pasquale e Calvio Gaetano)



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!