Cronaca

Qualità aria Candela, Pd a sindaco: “mancano centraline monitoraggio”

Di:

Il sindaco di Candela Nicola Gatta (ST)

Candela – Da diversi mesi il Partito Democratico ha evidenziato come il problema riguardo la qualita’ dell’aria,nonostante il suo ruolo primario per la salute dei cittadini, a Candela “continui ad esser notevolmente sottovalutato dall’amministrazione comunale”. “Piu’ volte, abbiamo sensibilizzato questa grave carenza, materializzata dal fatto che, nonostante la presenza della centrale Edison, non vi siano centraline di monitoraggio ne’ per rilevare i PM 10 ne’ il sottogruppo PM 2,5, i quali secondo l’OMS(organizzazione mondiale della sanita’) sono ben piu’ pericolosi dei primi, perche’ riguardano i “microinquinanti”,ovvero le polveri sottili che provocano insorgenze di malattie cardiovascolare, con effetti che si ripercuotono a distanza di tempo, e nel caso di Candela generate proprio dalla centrale Edison”.

“Abbiamo fatto pubblicamente constatare come le due centraline presenti abbiano i monitor non funzionanti, e non si è provveduto, nonostante le nostre richieste, risalenti da gennaio, a sollecitare la Edison alla riparazione. Quindi i cittadini non possono constatare la qualita’ dell’aria che si respira, perche’ ne sono illegittimamente privati. Non ci è stata data nemmeno una risposta riguardo la nostra istanza su i “comportamenti preventivi” che il comune possa adottare riguardo l’apertura della centrale a biomasse, gruppo Tozzi, presso di Sant’Agata di Puglia,al confine con il territorio di Candela, visto che comporterebbe conseguenze molto gravi, dato che l’aria non ha confini, e si andrebbe ad aggiungere alla centrale Edison sorgendo a non molta distanza dalle serre di Cicolella (gia’ in grave crisi), ed alimentate dalla stessa centrale turbogas della Edison. Il PD denuncia espressamente questa politica del silenzio, che sta contraddistinguendo il “modus faciendi “ di questa amministrazione, espressione di un “autoritarismo” davvero inconcepibile, in quanto non permette che si instauri un dibattito costruttivo e non si dia risposte concrete su temi importanti ai cittadini, ma l’unica risposta è ,appunto, il silenzio”, terminano i rappresentanti del PD.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi