Foggia
Provvedimento di fermo di indiziato di delitto, emesso dal Pm del Tribunale di Foggia dr. Alessio Marangelli

Conflitto a fuoco al Candelaro, 4 arresti: sfiorata tragedia (VIDEO-FOTO)

"Solo per un caso fortuito non sono stati interessati ignari passanti"


Di:

Foggia – PERSONALE della Questura di Foggia ha arrestato 4 persone coinvolte nel conflitto a fuoco avvenuto nel rione Candelaro di Foggia lo scorso 24 giugno 2015. Il provvedimento di fermo di indiziato di delitto, emesso dal Pm del Tribunale di Foggia dr. Alessio Marangelli, è stato eseguito il 1° luglio 2015 nei confronti di Claudio Russo, classe 1969 — pregiudicato, Giuseppe Rondinella classe 1982 – pregiudicato, Pietro Russo, classe 1989 — pregiudicato, Ciro Di Canio, classe 1961 – pregiudicato.

I fatti. In particolare, Russo Claudio, Rondinella e Russo Pietro, dopo aver inseguito e tamponato l’auto su cui viaggiavano Di Canio e Briglia, hanno esploso al loro indirizzo numerosi colpi di pistola, colpendo l’autovettura e attingendo Di Canio con un colpo all’anca sinistra. Le vittime erano state costrette a fermare la corsa del veicolo contro altre autovetture parcheggiate sulla pubblica via. Di Canio Ciro risponde del reato di detenzione e porto abusivo di armi (una pistola cal.7,65). Il provvedimento in questione scaturisce dagli eventi avvenuti il pomeriggio del 24.06.2015, nel quartiere popolare “Candelaro”. Gli autori sono stati identificati immediatamente da personale della Squadra Mobile che ha eseguito il provvedimento di fermo del p.m.. Tre dei soggetti, Di Canio Ciro, Russo Pietro e Russo Claudio, si erano resi irreperibili nell’immediatezza dell’evento delittuoso. Nel corso delle indagini, sono stati acquisiti elementi che hanno delineato l’evento delittuoso e l’ambito in cui è maturato, “evidenziando la notevole pericolosità di ogni partecipante”. “Il quartiere Candelaro, il pomeriggio del 24.06.2015, è stato teatro di una vera e propria azione criminale – scrivono gli inquirenti – con inseguimenti e sparatorie tra auto in corsa alla stessa stregua di quelle che storicamente avvenivano in note città della vecchia America negli anni ’20”. “Solo per un caso fortuito non sono stati interessati ignari passanti”.

“Il P.M. titolare delle indagini, alla luce degli elementi acquisiti ha ritenuto opportuno emettere un provvedimento di fermo di indiziato di delitto a carico dei precitati, provvedimento convalidato dal GIP presso il Tribunale di Poggia, che disponeva la custodia in carcere di Russo Claudio, Russo Pietro e Rondinella Giuseppe, mentre per Di Canio Cito disponeva la misura restrittiva degli arresti domiciliari.”

VIDEO

FOTOGALLERY VINCENZO MAIZZI

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Conflitto a fuoco al Candelaro, 4 arresti: sfiorata tragedia (VIDEO-FOTO) ultima modifica: 2015-07-06T12:30:28+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi