GarganoManfredonia
Prosegue senza sosta la progettazione partecipata del Gal Daunofantino "Gal&Start"

“Gal&Start”: ora tocca ai Focus Group

Durante i FOCUS GROUP si procederà a declinare gli ambiti tematici

Di:

Manfredonia. Prosegue senza sosta la progettazione partecipata del Gal Daunofantino “Gal&Start”, al fine di concertare la migliore proposta di strategia di sviluppo locale per l’adesione al Bando Pubblico di selezione dei Gal, che la Regione Puglia emanerà a stretto giro. Dopo gli incontri con le amministrazioni e le associazioni di categoria, i tavoli tematici suddivisi per settori (Turismo e Cultura, Artigianato e Commercio, Agricoltura e Pesca) organizzati nei mesi scorsi con i portatori di interesse locali oltre alla partecipazione mediante la compilazione delle schede “LA TUA SWOT” e “LA TUA VISION”, per contribuire all’analisi dei bisogni e delle potenzialità dell’Area Gal piuttosto che raccogliere le idee dal basso, ora tocca ai FOCUS GROUP.

Per questa fase, indispensabile per la realizzazione della strategia finale, il Gal Daunofantino ha pertanto inteso organizzazione tre incontri:
– il 12 luglio a Manfredonia alle ore 18.00 c/o il Centro di Informazione e Accoglienza Turistica del Gal per discutere insieme di turismo sostenibile;
– il 13 luglio a Barletta alle ore 18.00 c/o il Future Center si parlerà insieme di valorizzazione dei beni culturali e patrimonio artistico legato al territorio;
– il 14 luglio a Margherita di Savoia alle ore 18.00 c/o il Torrione delle Saline si converserà di valorizzazione e gestione delle risorse ambientali e naturali.

Durante i FOCUS GROUP si procederà a declinare gli ambiti tematici, la cui presentazione è stata oggetto degli incontri che si sono tenuti durante la prima fase e caratterizzata dall’illustrazione del percorso di partecipazione, della metodologia e delle opportunità offerte dal programma di sviluppo rurale 2014-2020. Questa nuova fase sarà finalizzata a far emergere le necessità degli operatori locali. Ogni Focus Group sarà aperto a chiunque voglia partecipare e portare il proprio contributo, guidati dai tecnici del GAL ed esperti di settore.

(Nota stampa)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati