Lavoro
E’ stata aggiornata a domani la seduta della Giunta regionale

“Ripam Puglia”, progetto formativo per i vincitori

Di:

Bari. E’ stata aggiornata a domani la seduta della Giunta regionale. Di seguito, in sintesi, i principali argomenti discussi ed approvati oggi. Ricordiamo a tutti i colleghi che gli allegati, ove presenti, non hanno alcun carattere di ufficialità e rappresentano soltanto momenti informativo.

Recepita con ddl dalla Giunta regionale la Direttiva 2010/31/UE relativa all’istituzione del Catasto Energetico Regionale
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha approvato il recupero dal Fondo Residui Perenti e la conseguenziale riassegnazione di € 9.634.897,10 per la promozione della salute.
Ecco il riepilogo del nuovo riparto
Importo Nota/Motivazione
€ 8.014,50 Liquidazione attività collaudo sistema informativo Edotto
€ 600.000,00 Liquidazione SAL sistema informativo Edotto ed infrastruttura tecnologica
€ 127.928,20 Liquidazione InnovaPuglia progetti SIAPS e ALATELEMA
€ 4.200.000,00 Erogazione in favore di ASL di quote SAL per interventi ex.art.20 l.n.67/1988
€ 4.520.934,00 Erogazione in favore ASL Bari per forniture ed arredi Ospedale della Murgia
€ 174.520,40 Saldo ONLUS Emergency
€ 3.500,00 Risorse Ministero della Salute per la realizzazione sistema informativo raccolta e trattamento dati sulle dipendenze patologiche

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale la modificato lo schema di accordo-tipo accordo contrattuale per le strutture istituzionalmente accreditate per attività ambulatoriale e per le strutture istituzionalmente accreditate per attività in regime di ricovero (case di cura)

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha approvato le Linee guida per la tutela della salute nelle attività di tatuaggio e piercing nella Regione Puglia, revocando inoltre il precedente atto, del 2002.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha approvato il progetto formativo per i vincitori inseriti in graduatoria del bando di concorso “Ripam Puglia”, per la selezione di personale di Categoria D. Il progetto, che si articolerà in 300 ore didattiche, si svilupperà nell’arco di 6 mesi di effettiva attività.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati