Manfredonia
Il festival si concluderàil 28 agosto con l’evento “Suono al gusto di Vino - musica arte e sapori”

Trinitapoli, Tautor: al via festival ‘I sensi della terra’ al Museo degli Ipogei

Prossimi eventi in programma:il 14 agosto “Una storia dal sud”racconti di fiabe popolari per bambini e famiglie a curadi Rosa Tarantino

Di:

Trinitapoli – Comincia questo venerdì 7 agosto e prosegue ogni venerdì dello stesso mese il Festival “I sensi della terra” ospitato dal Museo Archeologico degli Ipogei di Trinitapoli, patrocinato dal Comune di Trinitapoli e dal MIBACT, con cui si celebra il valore della terra dall’età del Bronzo ai giorni nostri attraverso musica, arte, gusto, stelle e archeologia. L’evento organizzato dall’Associazione Culturale Tautorè un omaggio a tutto quello che il Suolo, il Pianeta e il Cosmo possono offrire e che l’uomo può scoprire attraverso i sensi, la ricerca di se stessi e di un’entità da venerare.La storia degli ipogei è strettamente legata alle fasi agricole, sono degli straordinari monumenti create dagli uomini dell’età del Bronzo, che già dimostravano una grande capacità di astrazione, per ricordare e celebrare la Madre Terra. Da essa tutto comincia e tutto finisce, è il ciclo della vita di cui quegli uomini erano profondamente consapevoli, come attestano i reperti in esposizione al museo.

“Suono gusto di olio – musica, arte e sapori” è il primo dei quattro eventi in programma, una serata dedicata all’olio, straordinario prodotto della terra. Sin dal Neolitico con l’oleastro selvatico da cui si estraeva questo prezioso liquido, passando dai Romani fino ai giorni nostri, l’olio ha avuto diversi usi, dalla cosmesi all’alimentazione. Olio tutto da gustare, durante la serata, grazie all’Oleificio Casaledi Ingianni Angelo &Co.s.a.s, ma anche da vedere nella mostra fotografica “La terra dell’olio” a cura di Maria Pansini e Francesco Catalano, presente al museo pertutto il mese di agosto. Il sottofondo musicale della serata è davvero di gran qualità grazie al concerto di tango del duo “Diecicorde” composto dal maestro Alfonso Mastrapasqua al violinoe Antonio Dell’Olio alla chitarra. Immancabili i prodotti tipici preparati sapientemente dalla gastronomia Pepe Neroe il vino locale bianco e rosato della Cantina Casaltrinità.

Prossimi eventi in programma:il 14 agosto “Una storia dal sud”racconti di fiabe popolari per bambini e famiglie a curadi Rosa Tarantino; 21 agosto “La nostra storia è nelle Stelle”visita guidata alla mostra “Un Santuario per la Dea”durante la quale si porrà l’attenzione sul rapporto tra le stelle e gli ipogei. Seguirà un osservazione degli astri con i potenti telescopi del SAP (Società Astronomica Pugliese) e unadegustazionedi prodotti locali il tutto presso l’agriturismo “Il Mulino” (Trinitapoli, in via contrada parente n.1). Il festival si concluderàil 28 agosto con l’evento “Suono al gusto di Vino – musica arte e sapori” che vede come protagonista il vino rossodella Cantina Casal Trinità accompagnato da musica live e balli popolari con “La Terra dei Suoni”, degustazione di prodotti tipici e delle straordinarie conserve della dittaDispacSrl.

Associazione Tautor



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi