Cronaca

Foggia, tentato furto di rame in deposito Ferrovie: denunciati giovanissimi


Di:

Polfer, furti di rame (immagine d'archivio)

Agenti Ps, ancora tentativi di furti di rame (immagine d'archivio)

Foggia – AVEVANO tentato di penetrare all’interno di un deposito delle ferrovie in Viale Fortore, nel quale erano custodite bobine di rame e materiale elettrico di rilevante valore. L’azione è stata compiuta da tre giovanissimi foggiani, T.S. di 23 anni, A.C. di 18 anni e C.L. di 19 anni, dopo che gli stessi avevano tentato di scavalcare il muro di recinzione dello stesso deposito. I tre malviventi, servendosi di una grossa cesoia, avevano tagliato una parete laterale in lamiera del deposito, sollevandone un lembo. Una volta all’interno, però, era scattato l’allarme che aveva provocato l’immediato intervento di una pattuglia della Polizia Ferroviaria in servizio di vigilanza all’interno dello scalo. Alla vista degli uomini della Polizia di Stato i tre si erano dati alla precipitosa fuga, facendo perdere le loro tracce. “Le immediate indagini della Polizia Ferroviaria con la preziosa collaborazione della Mobile della Questura – dicono gli operatori intervenuti – hanno consentito in pochi giorni di identificare i tre giovani ladri e di denunciarli”, così fornendo all’Autorità Giudiziaria, anche grazie al supporto tecnico del sofisticato impianto di videosorveglianza di cui è dotato lo scalo foggiano, prove inconfutabili in merito alla colpevolezza degli stessi.

FOCUS: Trasporto pubblico in Puglia: crisi aggravata dai furti dei cavi di rame. Sos passeggeri

Foggia, tentato furto di rame in deposito Ferrovie: denunciati giovanissimi ultima modifica: 2010-09-06T13:24:22+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi