Lavoro

Zullo: “Vendola strumentalizza i precari a fini politici personali”


Di:

Ignazio Zullo (cassanoweb)

Il consigliere regionale Ignazio Zullo (fonte image: cassanoweb)

Foggia – “NON si può non apprezzare la messa a disposizione da parte del Governo Vendola della cifra di 20 milioni di euro per i precari della scuola. Ma, se il gesto resta isolato e non si accompagna all’aumento dei tetti di spesa per i Centri di riabilitazione per i disabili gravi che hanno avviato le procedure di licenziamento di operatori sanitari non precari e dipendenti a tempo indeterminato, Vendola dimostra di strumentalizzare i precari a fini politici personalistici”, ha detto in una nota il consigliere regionale del Pdl, Ignazio Zullo.

“Vendola toglie ai centri di riabilitazione e ai disabili, poveri di audience a livello nazionale, mettendo a repentaglio qualche centinaio di posti di lavoro a tempo indeterminato e l’assistenza a persone deboli per dare a migliaia di precari, ricchi di audience a livello nazionale, non certo per creare posti di lavoro a tempo indeterminato ma per offrire una possibilità di continuità nel precariato. In politica valgono i principi per i quali ci battiamo e, se Vendola si batte per il lavoro stabile, deve essere coerente ed onesto sul piano intellettuale fino in fondo e non fino a quando trae convenienza nell’assurgere a personaggio diverso dalle scelte nazionali a discapito di tanti altri lavoratori onesti.
I mass media hanno un ruolo sociale straordinariamente grande e non possono limitarsi ad elogiare Vendola quando, per fini politici personali, concede continuità di precariato agli operatori senza dar conto delle risorse tolte ai Centri di riabilitazione, a discapito del lavoro stabile e dell’assistenza a soggetti deboli come i disabili”, conclude Zullo.

Zullo: “Vendola strumentalizza i precari a fini politici personali” ultima modifica: 2010-09-06T19:06:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi