Foggia

Foggia, non si ferma all’alt e investe carabiniere, arrestato


Di:

Foggia – I Carabinieri del Nucleo Operativo Rediomobile della Compagnia di Foggia hanno arrestato Roberto Cavaliere, foggiano di ventiquattro anni, ritenuto responsabile di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate. Il giovane girava a bordo del suo Aprilia Scarabeo senza casco, quando è incappato in un controllo dei Carabinieri. I militari hanno atteso che si fermasse ad un distributore di carburante per controllarlo ma il giovane accortosi della loro presenza ha tentato di scappare, investendo con lo scooter uno dei due carabinieri che era sceso dal veicolo per avvicinarlo.

Il ragazzo, noncurante di quanto appena fatto, continuava ad opporre resistenza nel vano tentativo di fuggire, ma veniva prontamente bloccato dall’altro militare e da ulteriore pattuglia giunta in ausilio. Il Carabiniere investito ha riportato un trauma contusivo alla spalla, al ginocchio e al piede con prognosi guaribile in dieci giorni. Il giovane, che già altre due volte precedenti era stato sorpreso senza casco dai Carabinieri, veniva tratto in arresto ed a seguito di celebrazione del rito per direttissima tenutosi presso il Tribunale di Foggia, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari nella propria abitazione.

Redazione Stato

Foggia, non si ferma all’alt e investe carabiniere, arrestato ultima modifica: 2014-09-06T12:33:59+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • carlo

    Altro che arresti domiciliari, ci voleva almeno 1 mesetto al fresco presso l’Hotel Ristorante ” le casermette “, solo cosi’, forse, si sarebbe rinfrescato la coccia di caxxo che ha.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This