GarganoManfredonia

Protezione Civile: situazione critica nel Gargano, campagne isolate


Di:

Bari – SITUAZIONE critica sul Gargano, dove tutte le forze regionali stanno operando e collaborando per mettere in sicurezza il territorio e aiutare la popolazione. Per la Protezione Civile sono operative le squadre di volontari della provincia di Foggia, a cui si sono affiancate da ieri quelle delle province di Bari, Bat e Taranto, che operano con idrovore su Vieste, Peschici e San Giovanni Rotondo, in particolare. Inoltre, è in arrivo al Gino Lisa un elicottero con verricello del Corpo Forestale della Basilicata che affiancherà quello dei Vigili del Fuoco per operazioni di soccorso e di emergenza. Le Ferrovie del Gargano segnalano che le massicciate sono state danneggiate in più punti, la linea ferroviaria è stata chiusa ma è stata attivata viabilità sostitutiva per garantire i collegamenti.

Danni alla viabilità principale e secondaria, esondazioni di canali e torrenti, frane e smottamenti, sono stati segnalati da quasi tutti i Comuni del territorio. Molte campagne sono isolate e irraggiungibili.

Maggiormente colpiti i Comuni del versante Nord, Rodi Garganico, Peschici, Vico del Gargano, San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo. Da ieri gli occupanti dei campeggi e delle strutture turistiche, soprattutto a Peschici, sono stati messi in sicurezza secondo i Piani di emergenza comunali. Questa mattina, presso il camping degli Ulivi di Peschici sono stati soccorsi due bambini con problemi di salute, ora in sicurezza. Al momento risulta un morto – un 71enne di Vico del Gargano – e 1 disperso, il ragazzo di Carpino del quale non si hanno notizie da mercoledì.

Nelle prossime è previsto un netto miglioramento della situazione meteo, nonostante per la giornata di domani siano previsti ancora fenomeni temporaleschi isolati con cumulati di non particolare rilievo. Il Governo regionale sta seguendo direttamente gli eventi sul territorio con riunioni e incontri con le autorità locali. Sono infatti presenti sul Gargano gli assessori Di Gioia, Giannini, Minervini e Nardoni. Il Servizio Protezione Civile della Regione Puglia continuerà H24 a seguire gli interventi sul territorio con la Sala Operativa e a vigilare sulla situazione meteo con il Centro Funzionale Decentrato.
Alluvione. Vendola: “La Puglia si stringe intorno al suo Gargano”

Una dichiarazione del Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola.
“La Puglia si stringe al suo Gargano, colpito nella vita, nella sua natura, nelle sue infrastrutture. È una tragedia immensa, a cui in queste ore corrisponde uno sforzo straordinario e generoso di tutte le strutture preposte alla protezione civile e di tanti volontari. Un evento metereologico estremo ha bombardato un territorio delicato, fragile, spesso oggetto di abusi.

Appena completate tutte le operazioni di soccorso alle persone, sarà necessario mettere subito mano alla ricostruzione e alla messa in sicurezza dei luoghi travolti dall’alluvione. La Regione metterà in campo tutte le risorse di cui dispone. Tuttavia siamo dinanzi ad un quadro catastrofico di danni alle strutture civili e produttive: per questo occorre che il Governo assicuri nei tempi più rapidi le risorse necessarie a ridare vita e speranza ad uno degli angoli più belli del Mediterraneo”.

Situazione Gargano: alle 16.00 conferenza stampa a Foggia. Alle 16.00 di oggi sabato 6 settembre, presso la Prefettura di Foggia, si terrà una conferenza stampa sulla situazione sul Gargano per quel che riguarda la Protezione civile e i primi interventi. Parteciperanno l’assessore Minervini e gli assessori regionali presenti sul Gargano.

Redazione Stato

Protezione Civile: situazione critica nel Gargano, campagne isolate ultima modifica: 2014-09-06T17:11:45+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This