FoggiaManfredonia
Fotogallery a cura di Vincenzo Maizzi

Università: oggi test ammissione a Medicina a Foggia (ft)

Le operazioni di riconoscimento dei candidati hanno avuto inizio alle ore 7,00

Di:

Foggia. STAMANI – martedì 6 settembre 2016, presso la Città del Cinema, struttura che da diversi anni ospita questo genere di prove per conto dell’Università di Foggia – primo appuntamento con i test ministeriali obbligatori per l’accesso ai corsi di laurea magistrale a numero chiuso in Medicina e chirurgia e in Odontoiatria e protesi dentaria. Le operazioni di riconoscimento dei candidati hanno avuto inizio alle ore 7,00 mentre la prova vera e propria – per l’espletamento della quale i concorrenti avranno a disposizione al massimo 100 minuti – è comincIATA dalle ore 11,00.

I posti messi a concorso, a seguito della pubblicazione del D.M. 592 del 25 luglio 2016 e del D.M. 598 del 26 luglio 2016, sono nel dettaglio: per il corso di laurea magistrale in Medicina e chirurgia n. 74 posti per cittadini comunitari e non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia; n. 1 posti riservati a cittadini non comunitari residenti all’estero; per il corso di laurea magistrale in Odontoiatria e protesi dentaria n. 28 posti per cittadini comunitari e non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia; n. 0 posti riservati a cittadini non comunitari residenti all’estero. A fronte dei posti messi a concorso, gli iscritti alla prova di domani sono complessivamente 647 provenienti, oltre che dalla Capitanata e dal resto della Puglia, anche da altre regioni italiane: come da prassi, i candidati possono indicare – al momento dell’iscrizione ai test – la sede di preferenza presso cui intendono intraprendere il proprio corso di laurea, quindi a seguire una serie di sedi alternative proposte sempre dal candidato che naturalmente verranno prese in considerazione nel caso in cui la prova dovesse risultare superata.

FOTOGALLERY VINCENZO MAIZZI

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Redazione

    UNIVERSITA’, CODACONS: TEST AMMISSIONE MEDICINA TOTALMENTE INUTILI, VANNO ABOLITI

    SELEZIONE VA FATTA SU NUMERO DI ESAMI ANNUI COME IN FRANCIA

    I test di ammissione alle facoltà di medicina e odontoiatria sono totalmente inutili e dannosi per gli studenti e per il paese e, pertanto, vanno aboliti. Ad affermarlo il Codacons, nella giornata in cui 62.695 candidati affrontano l’importante prova.

    “I test di ammissione non hanno alcun rapporto con il reale fabbisogno di medici e dentisti nel nostro paese, ed esistono solo perché le università italiane non possono accogliere tutti gli studenti che ne fanno richiesta – spiega il presidente Carlo Rienzi – Il numero chiuso finisce così per essere altamente discriminatorio per gli aspiranti camini banchi e crea un danno alla collettività: pertanto i test di ammissioni vanno aboliti, e occorre adottare un modello analogo a quello francese, dove la selezione avviene in modo naturale e nel primo anno di università. In Francia infatti le matricole del corso di medicina devono finire il primo anno avendo sostenuto tutti gli esami: così facendo la selezione avviene sulla base di reali meriti e non sulla base di una prova spesso irregolare e priva di ogni senso logico” – conclude Rienzi.


  • IL GIULLARE SIPONTINO!!!!!!!!

    TUTTI DOTTORI E L’UVA CHI LACCIACCA?????????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati