Manfredonia
La domanda, con relativi allegati, dovrà pervenire all’Ufficio Scuola e diritto allo studio, oppure alla posta certificata del Protocollo

Manfredonia, iscrizioni per la mensa scolastica

In alternativa, la domanda, compilata e firmata digitalmente, insieme agli allegati, potrà essere inviata al seguente indirizzo di posta certificata: protocollo@comunemanfredonia.legalmail.it


Di:

Manfredonia. L’assessore alla Pubblica istruzione della Città di Manfredonia, Giuseppe la Torre, rende noto che sono aperte le iscrizioni al servizio di ristorazione scolastica, per l’anno scolastico 2017/2018, a favore degli alunni delle scuole dell’Infanzia statali e paritarie e delle scuole Primarie statali (esclusa la 1^ classe della scuola Primaria).

La domanda, compilata su apposito modulo disponibile presso l’Ufficio Scuola e diritto allo studio, in via Maddalena 29, scaricabile in fondo a questo articolo, oppure dal sito internet istituzionale, nella sezione Modulistica e Autocertificazioni, corredata dall’attestazione I.S.E.E. rilasciata ai sensi del D.P.C.M. n. 159/2013, deve pervenire allo stesso Ufficio Scuola e diritto allo studio nei giorni e negli orari indicati qui di seguito elencati:

il martedì dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle 16.40 alle 18.40; il giovedì dalle ore 10,30 alle ore 12,30.

In alternativa, la domanda, compilata e firmata digitalmente, insieme agli allegati, potrà essere inviata al seguente indirizzo di posta certificata: protocollo@comunemanfredonia.legalmail.it .

Cliccare qui per leggere e/o scaricare il modulo di domanda

Ufficio Stampa – Città di Manfredonia

Manfredonia, iscrizioni per la mensa scolastica ultima modifica: 2017-09-06T11:11:04+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • Peter

    Invece di andare avanti si va indietro! Che vergogna la 1 classe della scuola primaria non partira’ e i genitori che lavorano entrambi come faranno! La mensa al nord è nata per questo motivo vergogna!


  • Luciano

    A Manfredonia, la mensa era diventata parcheggio ad uso gratuito per coloro che avevano reddito zero o isee bassissimo… Coloro che realmente ne hanno bisogno sono pochi…sbaglio o la nostra è una città con un altissimo tasso di disoccupazione????


  • Antonio Pio

    Hai ragione Luciano, però molti di quei disoccupati li trovi, ogni mattina a far colazione nei bar, mentre a fine mese non hanno 3 euro per pagare la mensa del proprio figlio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi