Regione-Territorio

Barletta folla furente alle esequie. “Fuori! dimettetevi!”


Di:

in alto con la maglia turchese Antonella Zaza, con gli occhiali Giovanna Sardaro e in basso Matilde Doronzo (im: Ansa)

Barletta – ”Fuori, fuori, dimettetevi”. Lo urla una folla di persone che si e’ radunata sotto il municipio di Barletta occupando l’antistante Corso Vittorio Emanuele, subito dopo la fine dei funerali delle cinque vittime del crollo del 3 ottobre scorso. La folla espone uno striscione con su scritto ”I vostri profitti non valgono cinque vite! Dimissioni”. E chiede di parlare con il sindaco, Nicola Maffei (Pd), che e’ chiuso nella sua stanza. I giornalisti sono in sala giunta in attesa di parlare con lui.

OMELIA, LEGITTIMA RICHIESTA DI VERITA’ – ”Non ci sono parole umane efficaci di consolazione, ma solo di esigente, legittima richiesta di verita’: di chi e’ la responsabilità del drammatico accaduto?”. Lo ha detto mons.Giovan Battista Pichierri nella omelia ai funerali delle cinque vittime del crollo, in via Roma, a Barletta, avvenuto il 3 ottobre scorso.

PAPA: PARTECIPO A DOLORE DI TUTTA LA CITTA’ – La ”sentita partecipazione” al ”dolore di tutta la citta”’ di Benedetto XVI e’ espressa in un telegramma letto da mons.Giovan Battista Pichierri nell’omelia ai funerali delle cinque vittime del crollo della palazzina, in pieno centro, a Barletta. Il Papa rivolge alla famiglie la propria ”affettuosa parola di solidarieta”’.

INGEGNERE COMUNE: PER ORA IN SILENZIO – ”Si’, sono stato interrogato dal procuratore capo, ma parlero’ fra 15 giorni, sono stanco di tutti, di tutto quello che avete scritto: ora resto in silenzio, poi parlero”’. Lo ha detto all’ANSA poco fa Rosario Palitessa, l’ingegnere del Comune di Barletta che fece il sopralluogo nella palazzina poi crollata.

Redazione Stato, fonte Ansa

Barletta folla furente alle esequie. “Fuori! dimettetevi!” ultima modifica: 2011-10-06T18:26:41+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This