Cronaca

Cibi Ladisa: sabato prossimo incontro con i genitori in Comune


Di:

Il sindaco di Cerignola Antonio Giannatempo (ST - fonte image: stradalarga.com)

Cerignola – IL sindaco Antonio Giannatempo incontrerà sabato 8 ottobre, alle 12, nella Sala Consiliare del Palazzo di Città, i genitori degli alunni delle scuole dell’infanzia e primarie che usufruiscono del servizio mensa fornito dall’azienda Ladisa, insieme ai dirigenti degli stessi istituti. L’intento è rassicurarli ulteriormente sulla salubrità dei cibi preparati e confezionati per gli scolari nel centro di cottura. A questa decisione il primo cittadino è arrivato dopo un confronto oggi pomeriggio con i dirigenti delle scuole in questione, al quale hanno preso parte, insieme a Giannatempo, anche gli assessori alla Sanità, all’Ambiente e alla Sicurezza, Michele Romano, Stefano Palladino e Francesco Reddavide; i presidenti delle commissioni consiliari Sanità e Ambiente, Savino Laguardia e Marcello Moccia e il consigliere Pdl Domenico Carbone.

L’ indagine ambientale commissionata dalla Ladisa a un laboratorio pubblico di analisi chimico-merceologiche ha certificato in modo inconfutabile che nessuna fonte inquinante ha alterato il normale svolgimento delle funzione di preparazione dei pasti, tanto che ieri, mercoledì 5, è ripreso il servizio. Un monitoraggio che però non ha convinto le mamme di alcuni alunni, che stamane hanno chiesto ad altre di non far entrare i loro figli in aula. “Comprendiamo le legittime preoccupazioni di molti genitori, che desiderano ricevere garanzie assolute sulla genuinità dei cibi destinati ai loro figli – spiega Giannatempo – ma questi timori diventano infondati nel momento in cui un laboratorio pubblico di provata esperienza e serietà come Samer, accreditato presso la Regione Puglia e presso Accredia, il Sistema Nazionale per l’Accreditamento dei Laboratori, dimostra che è tutto a posto. Noi ci fidiamo assolutamente delle conclusioni a cui sono pervenuti i tecnici che hanno effettuato il prelievo di cinque campioni di terreno sul suolo su cui ricade il centro di cottura della Ladisa”.

Durante l’incontro del pomeriggio, il presidente della Commissione Sanità, Laguardia, ha ricordato ai dirigenti scolastici l’impegno assunto dall’Amministrazione nella seduta del Consiglio Comunale del 20 settembre, quando fu approvata all’ unanimità una mozione che chiedeva alla Giunta di mettere in campo interventi in grado di tutelare la salute dei cittadini e l’ambiente. “In quell’occasione – ha detto Laguardia – affrontavamo l’argomento Ecocapitanata, l’inceneritore ubicato a pochissima distanza dal centro di cottura. L’Amministrazione si disse pronta a muoversi celermente al riguardo, garantendo che avrebbe fatto il possibile per evitare la possibile alterazione del ciclo di preparazione dei cibi da parte di fonti inquinanti. E così è stato, abbiamo fatto la prima indagine richiesta, stiamo rispettando gli impegni”. “Le analisi chimiche e batteriologiche effettuate sono assolutamente confortanti – chiude Giannatempo – per questo invitiamo i genitori a mettere da parte inutili allarmismi e a riportare i loro figli a scuola. Per quanto ci riguarda, continueremo a monitorare costantemente la situazione e il 12 ottobre terremo una conferenza di servizio con l’Arpa per decidere eventuali ulteriori interventi di monitoraggio del suolo e dell’aria in quella parte della zona industriale di Cerignola che ospita l’inceneritore e il centro di cottura”.


Redazione Stato

Cibi Ladisa: sabato prossimo incontro con i genitori in Comune ultima modifica: 2011-10-06T20:33:36+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This