Cronaca

Candela, lutto cittadino per la morte del giovane Antonio Rossi


Di:

Lutto nazionale a Candela per la morte del giovane Antonio Rossi (ST)

Candela- LA tragedia avvenuta martedì scorso sulla Tangenziale di Foggia, dove Antonio Rossi ha trovato la morte travolto da un autoarticolato, mentre lavorava sul ciglio della carreggiata ha fortemente scosso la cittadina di Candela, piccolo comune del preappennino dauno dove il 23enne risiedeva. Si spegne una vita che rappresenta il simbolo delle morti bianche in Capitanata. Alle 15.30 di oggi si terranno i funerali nella chiesa matrice di Santa Maria della Purificazione. Per ricordare il giovane operaio candelese, il Comune di Candela, nella persona del sindaco Nicola Gatta, ha deciso di istituire per oggi il lutto cittadino (si allega ordinanza).

Bandiera a mezz’asta e serrata dei commercianti, accompagneranno, dunque, l’ultimo viaggio di Antonio. «L’intera comunità candelese si stringe alla famiglia, agli amici e colleghi, duramente colpiti dalla morte del giovane lavoratore Antonio Rossi» – è il messaggio del sindaco di Candela, Nicola Gatta, con il quale esprime il cordoglio per la morte del 23 enne sottratto all’affetto dei propri cari mentre stava lavorando per costruirsi un futuro in questa terra. «Una tragedia – continua il sindaco – che, purtroppo, lo accomuna ai destini delle quattro donne decedute sotto le macerie dell’opificio di Barletta, che hanno trovato la morte sul posto di lavoro, dove, invece, dovrebbe essere garantito il massimo delle sicurezza».


Redazione Stato

Candela, lutto cittadino per la morte del giovane Antonio Rossi ultima modifica: 2011-10-06T14:18:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This