Cronaca

Ruvo di Puglia, coltivavano piantine di marijuana, in manette padre e figlia


Di:

Ruvo di Puglia, le piantine di marijuana sequestrate (ST)

Ruvo di Puglia – IERI sera, i Carabinieri della Stazione di Ruvo di Puglia hanno arrestato V. C. classe 1950, censurato e sua figlia M.L. C classe 1975 incensurata, per detenzione fini spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, a seguito di un’attività infoinvestigativa, hanno rinvenuto, in un terreno recintato adiacente alla loro abitazione e di loro proprietà, 4 piante di marijuana già recise all’altezza di 1 metro e spogliate delle relative ramificazioni, foglie ed efflorescenze.

All’interno dell’abitazione, nella camera da letto della giovane, sono stati rinvenuti 5,7 Kg di marijuana, una parte imbustata in 15 confezioni, e la restante parte, sfusa in vari barattoli di plastica, nonché materiale per la pesatura e confezionamento dello stupefacente, ovvero bilancini, carta stagnola, cellophane e lacci in plastica. Quando i militari sono arrivati sul posto, hanno sorpreso padre e figlia intenti a lavorare delle piante di marijuana su di un tavolo in legno.

I Carabinieri poi, nel perquisire la villetta, si sono accorti che il locale adibito a ripostiglio non era altro che una serra artigianale realizzata per l’essicazione di ramificazioni di marijuana, munita di termometro e lampada nonché di prodotti per la concimazione e trattamento delle piante. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro per gli ulteriori accertamenti qualitativi e quantitativi, presso la Sezione Investigazioni Scientifiche del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari. Per i due si sono aperte le porte del carcere ove resteranno a disposizione della Procura della Repubblica di Trani.


Redazione Stato

Ruvo di Puglia, coltivavano piantine di marijuana, in manette padre e figlia ultima modifica: 2011-10-06T13:02:35+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This