Manfredonia
"I miei poveri figli e io siamo rimasti senza una dimora fissa"

Manfredonia, donna 41enne “Dopo sfratto ho perso tutto. Aiutatemi…”

"Ora a questo punto, dopo 4 anni, mi chiedo: possibile che devo continuare a fare questa vita? Non è giusto, ho perso tutto, non ho PIÙ niente, non ho una casa, non ho una residenza, non ho un lavoro fisso, non ho niente"


Di:

Manfredonia, 06 ottobre 2017. ”Buonasera StatoQuotidiano, mi chiamo A. B..

Ho 41 anni e sono di Manfredonia.

Ho una lunga storia alle mie spalle. Diciamo che forse sono nata sotto una cattiva stella. Mi trovo in una brutta situazione da 4 anni a questa parte, mi sono rivolta la maggior parte delle volte ai servizi sociali ma loro se ne sono sempre fregati, dicendomi di volermi aiutare ma alla fine non l’hanno mai fatto!.

“AVEVO una casa, AVEVO un marito, AVEVO due figli”

Mi trovo in una situazione disagiata: AVEVO una casa, AVEVO un marito, AVEVO due figli, AVEVO una vita diciamo “normale” fino a quando un giorno, nel 2013, siamo stati sfrattati e buttati fuori su due piedi. Non avendo un altro alloggio, un altro posto dove andare, siamo io e i miei due bambini, siamo stati ospitati da una mia zia che abita attualmente nello stesso condominio e nello stesso pianerottolo dalla casa in cui sono stata sfrattata..

Da quel giorno la mia vita è cambiata.

I miei poveri figli e io siamo rimasti senza una dimora fissa, senza un alloggio, prima di allora non avendo mai avuto una situazione di benessere perche mio marito muratore non riusciva a trovare nulla e l’affitto e le bollette non riuscivamo a pagarle, mi rivolgevo già anni prima agli assistenti sociali chiedendo loro un aiuto ma come ho già detto niente mai niente di niente, fino a quando l’ultimo giorno che siamo stati sfrattati il proprietario di casa avendoci fatto abitare per quasi 10 anni nella stessa casa si è impietosito e ha cercato di venirmi incontro e di parlare con gli assistenti sociali.

“Per farmi rientrare in quella casa il prorietario chiedeva loro un aiuto per pagare l’affitto”

Per farmi rientrare in quella casa il prorietario chiedeva loro un aiuto per pagare l’affitto praticamente mettendo una piccola quota oltre alla nostra sull’affitto ma niente… Da allora, da quando si è chiusa quella porta alle mie spalle la mia vita è cambiata.

Ho perso tutto.

Ho perso i miei figli, ho perso mio marito che è venuto a mancare nel 2016. Sono rimasta sola.

Ho dormito nel portone, sono stata nel garage senza acqua, nè luce. Sono stata anche per strada per diversi mesi e nessuno mi ha mai aiutata.

Ora a questo punto, dopo 4 anni, mi chiedo: possibile che devo continuare a fare questa vita? Non è giusto, ho perso tutto, non ho PIÙ niente, non ho una casa, non ho una residenza, non ho un lavoro fisso, non ho niente.

Quello che sta per arrivare è il quarto Natale che passo sola

Io sono stanca di tutto perché vivere così è da schifo. Questa non è vita, è depressione totale. Mi faccio pena e schifo da sola perché questa vita è stata così cattiva con me… ditemi a chi, a quale istituzione posso rivolgermi, a chi posso rivolgermi, a chi posso raccontare delle mie disgrazie e ricevere un aiuto.

Anch’io vorrei ritornare ad avere una casa, i miei figli con me, ma questo è un lusso che non posso permettermi Vi prego aiutatemi Aiutatemi aiutatemi”.

(Cittadina, Manfredonia 06.10.2017)

Redazione StatoQuotidiano.it

Manfredonia, donna 41enne “Dopo sfratto ho perso tutto. Aiutatemi…” ultima modifica: 2017-10-06T19:22:13+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
31

Commenti


  • anto

    speriamo ke *——————————


  • lester

    Assessore ai servizi sociali esiste… Può farsi avanti è dire o fare qualcosa, soprattutto.


  • ORZOWAI

    A.A.A. Amministrazione cercasi …….. A. A. A. ASI. a si si si ……..AHAHA
    A quando i CITTADINI? il popolo e’ sovrano. …….Ma u RE fa morire di fame la sua gente……

  • E POI GLI IMMIGRATI VANNO NEI CENTRI D ACCOGLIENZA COME LE CASI POPOLARI A ROMA X FARE UN ESEMPIO CI METTONO GLI STRANIERI COME PER DIRE X IL RESTO D ITALIA QUESTA E L ITALIA . XERCHE AL COMUNE DI MANFREDONIA NON FANNO UNA COLLETTA E PAGANO ALMENO L AFFITTO A QUESTA SIGNORA SAREBBE TROPPO BELLO POVERA ITALIA GLI ITALIANI FUORI GLI STRANIERI DENTRO


  • Elettore indignato!

    l’Italia del PD.


  • Marcello

    Signora Vescovo di Manfredonia, faccia qualcosa,di concreto per questa signora disperata.


  • ezio

    VERIFICARE IL TENORE DI VITA: AUTO, CELLULARI, E VIZI …… PRIMA DI DI PARLARE DI DISPERAZIONE.


  • lupo

    I servizi sociali sono quel Che sono.una vergogna.Il pd dov’e’ ora? Che figura di m…………peggio dell’Africa.Vi rendere Conti Che e’ Una donna x giunta esposta a tanti pericoli?


  • sipontino vero

    Ezio , tu la consci? come fa a palare in questo modo? Forse non ci puo essere una situazione del genere? Possa capitare a lei quello che sta passando quella signora. Persona insensibile , vada a vedere gl extracomunitari


  • interesse

    Concordo con sipontino vero ezio il sazio nn crede al digiuno vergogna signora purtroppo anche io sono nata povera e la capisco ma io ho la fortuna di avete fue genitori splendidi li amo con tutta la mia anima e che mi aiutano sempre mi dispiace dal cuore mi si stringe davvero il cuore spero che Dio l aiuti


  • Angel48190

    Una soluzione per questa signora dovrà pur esserci non la si può certo abbandonarla così


  • vincenzo marinelli

    salve statoquotidiano sono vincenzo ponziano Marinelli io sono nella stessa situazione della signiora .pero posso ospitarla per qualche periodo mi spiace per la situazione mi può far conttatare dalla signiora


  • Redazione

    Inoltriamo il suo contatto alla signora, grazie. Abbiamo contattato l’assessorato di competenza del Comune di Manfredonia; i relativi referenti si sono resi disponibili per una valutazione del caso, grazie. StatoQuotidiano.it


  • Sei giovane, datti da fare!

    Ma la signora in questione è forse invalida?! Ha qualche handicap che non le consente di andare a lavorare?! Ha solo 41 anni. E’ giovanissima! Non ho compreso bene se vuole essere mantenuta o aiutata… Inoltre sarei curioso di sapere perché i suoi familiari non le stanno offrendo sostegno. Strano questo…


  • Franco

    Visto che si muovono precise accuse personali, forse sarebbe il caso di ascoltare l’impiegata dei servizi sociali. Giusto per evitare…
    P.S. Uno sfratto per morosità non arriva mai su “due piedi”.


  • Redazione

    Abbiamo contattato già nella serata di ieri l’assessorato di competenza, che ha mostrato disponibilità relativamente alla situazione della signora; crediamo che, presto, si avranno ulteriori informazioni sul caso; grazie. StatoQuotidiano.it


  • pensionato

    ma i genitori di questa ragazza,ci sono?se ci sono per che non l’aiutano,posso capire che i genitori posano essere poveri anche loro,però,almeno come la penso io se un padre o una madre vuole bene ai figli,si toglie il pane dalla bocca per dare ai figli, ameno che non c’è dell’altro sotto.


  • leo

    Mi dispiace per questa donna ma se una donna di 41 non ha mai lavorato oppure come si usa qui che le donne sono tutte casalinghe perchè hanno questa mentalità. Invece Di cercare un lavoro, già a Manfredonia di lavoro non c’è poi come si può lamentarsi posso capire uno che perde il lavoro ci sta tutto ma una madre casalinga che può pretendere, non facciamo i moralisti cmq spero che ti trovino un lavoro è una casa anche se dal quel sindaco…


  • Uditore discreto

    Povera gente mi viene una rabbia a pensare a quanto udito da sconosciuti ossia che a Manfredonia ci sono persone che posseggono centinaia di appartamenti magari anche sfitti.


  • Il Che

    Gli ex hotel Gargano, Nicotel, le case di Ninnella si potrebbero utilizzare per dare un alloggio ai sipontino ntini più sfortunati.


  • antonella

    A manfredonia c’è chi ha tante entate da doversi dividere su molte sedie e chi, non può neanche avere un minimo sostegno per pagare l’affitto, affinchè le famiglie restino unite. Ma le istituzioni non provano neanche un po di vergogna quando mettono le loro facce sui giornali, oppure sui social, oppure a rispondere nei forum per vantarsi di tutto, per poi scoprire che invece, l’altra faccia della medaglia racconta di storie davvero al limite, di tanta gente lasciata sola ad abbandonata, per cui dovrebbero solo vergognarsi per non parlare di come hanno ridotto questo popolo.


  • Antonio Trotta

    Chiedere aiuto alla Casa Famiglia?


  • sipontino vero

    Ho parlato con tante donne di manfredonia , loro hanno detto che tante donne per tirare avanti si prostituiscono. Io non credo che si sia finito cosi in basso , le donne a manfredonia hanno una dignita .

  • Ricordatevi dico a chi sta bene economicamente a Manfredonia che c’è ne tanta aiutate questa signora almeno a trovargli un lavoro e no state sempre a giudicare .


  • BEATRICE HOFER

    Mi dispiace x la signora e immagino cosa vuol dire la disperazione…ma pure lavare i portoni x mantenerti no? Troppo facile campare sulle spalle degli altri…un piccolo aiuto sí,ma stiamo ahimè tutti sulla stessa barca! Nessuno purtroppo a stó mondo ti da niente x niente!


  • deluso dal pd

    BORDO. CAMPO……RICCARDI…..dove siete?
    Ma tanto a voi non ve ne frega niente, la VOSTRA PANCIA È SEMPRE PIENA


  • luciano

    Signor sindaco intervieni immediatamente


  • indignata

    i servizi sociali? da quando è subentrata questa noemi…n c capsc , (non pubblicabile,ndr) …ti guarda dall’alto al basso …..antonella varrecchia rimmarrà solo un bel ricordo, umile bella, gentile. cosa vogliamo da manfredonia se una famiglia con figli va dal sindaco no a chiedere soldi ma lavoro e lui risponde non ho la bacchetta magica….per chi parla di lavare portoni bravi i bell a parlè moooo stanno le coperative e la signora che lava x -suoi i portoni non cè piu….rimane la prostituzione….non giudico chi lo fa ma qualcuno forse ha ancora tanta dignità


  • BEATRICE HOFER

    Il sindaco? AHHHAHAH 😢😮


  • BEATRICE HOFER

    X indignata in parte hai ragione ci é piaciuto votare il pd? Eh mó kost je x altri 5 anni! nn fanno niente… né x il lavoro e ne x altro….manfredonia Manfredonia tra topi e pantegane siamo pieni va mang vá? Nn tutti hanno le coperative c`é gente che lavora di gomito se vuoi lavorare c`é… se puoi vuoi vincere facile…pongi pompòpò🙋


  • maria

    siamo troppo lenti la politica parla parla, bla bla la bla sempre le stesse basta . la politica parla ………… alla fine il non lo fanno ….qui l italia ama stranieri troppi errori cambiamo alla svelta, cosi nessuno va avanti facciamo qualcosa anch io non trovo lavoro da 3 anni i stranire rubano il nostro lavoro….prendoro .
    gli stipendi moliyì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi