GarganoManfredonia
"Sul rischio idrogeologico abbiamo assistito a costanti passerelle ed anche a beffe clamorose"

Rischio idrogeologico, Gatta: “Tanti interventi rimasti lettera morta”

“Allora - conclude Gatta - vorrei ricordare al governo regionale che si tratta di interventi volti a salvare vite umane, nel ricordo ancora doloroso di quanto accaduto nel centro Italia"


Di:

Sul rischio idrogeologico abbiamo assistito a costanti passerelle ed anche a beffe clamorose, come ordini del giorno approvati persino all’unanimità dal Consiglio regionale (uno presentato dal sottoscritto) ed una mozione presentata da me e dal collega Mennea sul rischio sismico che non hanno avuto sinora concreti riscontri. Ed oggi, la stampa ci consegna una verità impietosa su cui ci aspettiamo chiarimenti seri ed immediati da parte della Giunta Emiliano: sarebbe stato cancellato, infatti, il capitolo di risorse regionali destinate all’Autorità di Bacino, depauperando di fatto l’ente della possibilità di operare con le competenze e professionalità straordinarie che possiede in materia”. Così il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta.

“Se così fosse – aggiunge – sarebbe gravissimo in una Puglia a fortissimo rischio idrogeologico. E le cronache ci ricordano eventi tragici anche recenti che parlano chiaro e che hanno sconvolto la nostra comunità. Oggi, la beffa. Utile ricordare, infatti, che l’ultima mozione che ho condiviso con il collega Mennea richiedeva non enunciazioni di principio ma interventi precisi da parte della Giunta per mitigare il rischio sismico. E ancora: ho anche depositato un’interrogazione per avere lumi sulle risorse destinate e sugli eventuali interventi programmati per il rimboschimento nel Gargano, dal momento che rappresenterebbe un importante percorso per mettere in sicurezza il territorio. Purtroppo, però, non ho ricevuto ancora risposta”.

“Allora – conclude Gatta – vorrei ricordare al governo regionale che si tratta di interventi volti a salvare vite umane, nel ricordo ancora doloroso di quanto accaduto nel centro Italia”.

Rischio idrogeologico, Gatta: “Tanti interventi rimasti lettera morta” ultima modifica: 2017-10-06T15:47:40+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi