ManfredoniaStato prima
Arresto eseguito dai Carabinieri della Stazione di Monte Sant'Angelo

Violenze sulla moglie, lei chiede aiuto: arrestato 35enne di Manfredonia

"L'uomo era già noto per essersi in passato resosi responsabile di tentato omicidio nei confronti proprio di un Carabiniere di Manfredonia"


Di:

L'uomo arrestato dai Carabinieri (image 06.11.2017)

L’uomo arrestato dai Carabinieri (image 06.11.2017)

Manfredonia, 06.11.2017. A Manfredonia i Carabinieri della Stazione di Monte Sant’Angelo hanno tratto in arresto in flagranza di reato per maltrattamenti contro familiari e lesioni personali dolose il pregiudicato 35enne Giuseppe La Terza.

I fatti

Nel corso di un servizio perlustrativo, i militari sono intervenuti su richiesta della Centrale Operativa della Compagnia di Manfredonia in un’abitazione. Giunti sul posto, i militari hanno notato su di un balcone del secondo piano una signora che chiedeva aiuto.

I Carabinieri hanno quindi immediatamente citofonato, ma l’uomo che ha risposto loro si è rifiutato di aprire, e così, solo grazie ad un vicino, sono riusciti ad entrare. Avuto finalmente accesso anche all’abitazione da cui provenivano le richieste di aiuto, i Carabinieri hanno intimato a La Terza di aprire immediatamente il balcone per far rientrare in casa la moglie che, circa un’ora prima, aveva chiuso fuori. La donna si è quindi presentata ai militari con il volto sanguinante, riferendo che, a seguito dell’ennesimo litigio, il marito le aveva dato una testata in pieno viso. Sopraggiunta intanto in rinforzo anche una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Manfredonia, i militari si sono prodigati a prestare le prime cure alla donna, poi accompagnata presso il locale pronto soccorso, dove è stata medicata e giudicata guaribile in sette giorni.

Nel frattempo l’uomo era stato accompagnato negli uffici del Comando Compagnia di Manfredonia.

Al termine degli accertamenti, alla luce della gravità del fatto e del racconto, di ripetute violenze subite, della donna, Giuseppe La Terza è stato dichiarato in arresto per maltrattamenti contro familiari e lesioni personali dolose e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Foggia, in attesa di giudizio, sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione materna.

L’uomo era già noto per essersi in passato resosi responsabile di tentato omicidio nei confronti proprio di un Carabiniere di Manfredonia, che l’uomo aveva pensato bene di investire con la propria autovettura perché fermato ad un posto di controllo privo di assicurazione.

Redazione StatoQuotidiano.it

Violenze sulla moglie, lei chiede aiuto: arrestato 35enne di Manfredonia ultima modifica: 2017-11-06T20:32:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Calma

    Il vile gesto di chi è meschino dentro. Donne, come fate a stare con questi soggetti? Lasceteli e denunciateli.


  • Raffaele

    Giuse si nu —kin r acqua


  • E che ce ste...

    Tempo un paio di mesi e sto balordo starà di nuovo in giro…


  • Franco

    Ma come si fa ad alzare le mani ad una donna?queste sono cose gravissime! Se non state bene curatevi!donne denunciate mi raccomando e non perdonate perché chi vi ama non vi sfiora con un dito.mi dispiace lasciare questo commento ma quando sento queste cose provo disprezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi