Cronaca
La vittima è stata costretta a spogliarsi e a compiere atti di autoerotismo

Obbligano 15enne ad autoerostimo, arrestati baby bulli in Puglia

Le accuse contestate sono di sequestro di persona, violenza sessuale, rapina, pornografia minorile ed estorsione


Di:

(ANSA) – NARDO’ (LECCE), 6 DIC – Due baby bulli – un 17enne e un 14enne – sono stati arrestati dai carabinieri a Nardò per aver costretto un 15enne a subire una serie di atti osceni in un bagno pubblico, prima di entrare a scuola. La vittima è stata costretta a spogliarsi e a compiere atti di autoerotismo, gesti questi ultimi ripresi con uno smartphone e diventati virali in Rete, e obbligata a consegnare ai suoi aguzzini il giubbotto e le scarpe, per riavere i quali avrebbe dovuto pagare 10 euro a pezzo. Le accuse contestate sono di sequestro di persona, violenza sessuale, rapina, pornografia minorile ed estorsione.

Obbligano 15enne ad autoerostimo, arrestati baby bulli in Puglia ultima modifica: 2017-12-06T21:03:54+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This