Capitanata

Lotteria Italia, premio da 20mila euro a Cerignola

Di:

(Ph: spettcl - biglietto archivio@)

(ansa) Sarà un cittadino di Lecco, fortunato possessore del biglietto N339302, ad incassare i 5 milioni di euro della Lotteria Italia 2013. La dea bendata ha così premiato la ricca Lombardia, regione che non si aggiudicava la vincita massima dal lontano 2002, quando a Rho, in provincia di Milano, furono vinti 5 milioni di euro.

A tenere alta la tensione degli sfidanti della fortuna hanno pensato questa sera i protagonisti della ‘Prova del cuoco’, presentata da Antonella Clerici, che con numerosi ospiti ha intrattenuto gli italiani su Rai 1 in attesa dell’estrazione dei biglietti. Ma la dea bendata ha premiato anche altre regioni d’Italia, non fortunate economicamente come la Lombardia. Il secondo premio da 2 milioni di euro, infatti, è stato venduto a Casoria, in provincia di Napoli (serie I 492864), mentre il terzo premio da 1,5 milioni andrà al possessore del tagliando D 401815, venduto a Torino. A seguire il premio da 1 milione di euro, quarto estratto, il cui biglietto è stato venduto a l’Aquila, più precisamente sull’autostrada A24 (serie O e numero 311936); il quinto premio da 500 mila euro andrà invece a un fortunato acquirente di Pietrasanta (Lucca), che ha comperato il biglietto con serie O e numero 264328; ultimo, al sesto posto, che ha chiuso così la lista dei premi di Prima Categoria, il tagliando E 452669, venduto a Palermo. Scattate subito a Lecco le ricerche del vincitor

Questi i biglietti dei premi da 20 mila euro, 100 in tutto, della terza categoria della Lotteria Italia, pari ciascuno a 20 mila eur
L 058298 Cerignola (FG)
D 134029 Bitonto (BA)

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi